I 10 migliori portieri della storia del calcio

Il posto del portiere è molto speciale nel mondo del calcio. Ci vuole solo un piccolo errore e accogliere la ricaduta, che può equivalere alla mancia. Un buon portiere non solo sa coniugare i giusti riflessi e una perfetta condizione fisica, ma deve anche saper dimostrare una concentrazione impeccabile.

Quando guardiamo la nostra lista dei migliori portieri che il calcio abbia conosciuto, ci rendiamo conto che erano tutte leggende sia per i loro club che per le nazioni. Passando come ultimo muro davanti alla porta, sono stati autori di numerosi salvataggi che hanno aiutato le loro squadre in numerose occasioni. Nel resto di questo articolo vi mostriamo questi 10 miti che sono ancora indiscussi e sono i migliori di tutti.

Fabian Barthez

Non sorprende che sia il miglior portiere che la squadra francese abbia mai conosciuto. Fabien Barthez ha iniziato la sua carriera eroica per la prima volta con l’Olympique de Marseille ed è riuscito a vincere la prestigiosa Champions League nel 1993. Dopo essere stato campione di Francia sotto la bandiera del Monaco, Barthez ha anche vinto la Premier League con i giganti del Manchester United, mentre era brillante nella nazionale francese. Incinta durante la storica vittoria dei Blues ai Mondiali del 1998 così come durante gli Euro 2000, le sue marce e uscite eccezionali spesso sono riuscite a calmare la sua difesa.

Edwin van der Sar

Edwin van der Sar ha avuto una carriera da club davvero eccezionale. È stato nominato portiere europeo dell’anno quattro volte ed è stato il debutto del portiere olandese all’Ajax Amsterdam. Ha vinto molti titoli nazionali e ha vinto la Champions League nel 1995. Dopo aver affrontato Juventus e Fulham, Van der Sar ha vinto nuovamente la Champions League e 4 titoli di Premier League con il Manchester United, i Red Devils. Tuttavia, la sua carriera in nazionale non si sarebbe conclusa con i titoli, nonostante quasi 130 scelte.

Sepp Mayer

Figura iconica del Bayern Monaco e della nazionale tedesca, Sepp Mayer ha vinto molti importanti premi nazionali e internazionali. Ha trascorso 14 anni della sua carriera al Bayern Monaco, e allo stesso tempo ha vinto 4 campionati e 4 Coppe di Germania e 3 campionati di Champions League consecutivi dal 1974 al 1976. Ha alzato la Coppa del Mondo in terra tedesca nel 1974. Durante il Sepp sarà una delle stelle della sua squadra.

READ  Nove Mesto - Grande doppietta per Quentin Fillon Maillet - Info sportive - Sci

Iker Casillas

Con un forte record di club e selezione, Iker Casillas è un prodotto del centro di allenamento del Real Madrid. Molto rapidamente, Ecker si affermerà come un portatore indiscutibile. Insomma, il portiere spagnolo ha vinto 5 volte il Campionato spagnolo, 3 volte la Champions League con il suo club di allenatori e 2 Coppe del Re.

167 partite in partite consentono a Casillas di stabilire il record per il giocatore con più presenze nella partita nella selezione spagnola. È anche parte integrante dei giocatori che hanno vinto l’Europeo delle Nazioni 2008, la Coppa del Mondo 2010 e anche l’Euro 2012. Grazie all’improbabile salvataggio del Muro di Ecker, la Spagna è riuscita a vincere diverse partite senza subire la propria rete.

Peter Schmeichel

Ecco uno dei migliori portieri degli anni ’90, e durante l’Euro 1992 Peter Schmeichel si è rivelato ai tifosi. I recenti rally giocheranno un ruolo decisivo in una vittoria inaspettata per la Danimarca. Il giocatore danese con più presenze nella storia, ha raggiunto il picco in 129 partite internazionali.

Uno dei migliori portieri del Manchester United, Peter collezionerà molti titoli durante le sue otto stagioni con i Red Devils. In tutto, ha vinto 5 titoli di Premier League con il club, più 3 FA Cup, per non parlare della maestosa Champions League nella sua ultima stagione nel 1999. La sua carriera si è conclusa con periodi con Sporting CP, Aston Villa e Manchester City. .

Oliver Kahn

Oliver era sicuramente il miglior portiere al mondo della sua epoca. Il portiere tedesco era molto dispotico, aveva un carattere molto forte, un vero combattente. La sua mente solida e la capacità di concentrarsi sempre al massimo negli incontri che sta attraversando lo hanno reso un’icona. I suoi riflessi sorprendenti e il rilassamento inimmaginabile lo hanno reso uno dei migliori portieri di tutti i tempi.

READ  Vittoria e sconfitta per la Svizzera

In termini di classifiche, ha 9 titoli nazionali e 6 Coppe tedesche, oltre alla Coppa UEFA. Dopo aver perso la finale di UEFA Champions League del 1999, è tornato l’anno successivo per vincerla. Durante questa finale, sarebbe stato l’autore di 3 rigori e avrebbe partecipato attivamente alla vittoria della sua squadra. È anche il primo portiere ad essere scelto come miglior giocatore della Coppa del Mondo (2002) nonostante non abbia affrontato il brasiliano Ronaldo in finale.

Dino Zoff

Lungi dal mostrare regolarmente incredibili salvataggi fino ad ora nelle sue corde, il Dino Zoff è stato molto più efficiente e di backup. La sua carriera è stata segnata da una straordinaria longevità, dal 1961 al 1983. Giocherà nel club per 5 stagioni a Napoli, per poi entrare a far parte dello Juventus Club de Torrini.

Con questi ha vinto i suoi primi titoli per club e più di 11 stagioni con la Juventus, presenterà 6 scudetti, due Coppe Italia e una Coppa dei Campioni. Purtroppo Zoff non è riuscito a vincere la Champions League, subendo due fallimenti in Finale. In nazionale è una storia completamente diversa. Vincitore della Coppa dei Campioni con l’Italia nel 68, sarà uno dei finalisti per le finali dei Mondiali 70 e vincerà l’ultima nel 1982 all’età di 40 anni.

Gianluigi Buffon

Quasi 40 anni, Buffon mostra ancora la sua longevità. Una leggenda del calcio, la costanza dell’italiano ai massimi livelli in oltre 20 anni lo ha reso parte del miglior circuito per portieri della storia. Dopo aver esordito a Parma, dove vinse la Coppa UEFA e la Coppa Italia nel 1999, nel 2001 diventa il leggendario portiere della Juventus. Questo simbolo rimarrà nella sua mente per quasi 17 anni. Gigi Buffon vincerà 10 titoli italiani e 4 coppe italiane con il Torino. La Champions League era ancora l’unico trofeo che non poteva ottenere nonostante avesse gareggiato in 3 finali. Più che incoronato nella selezione italiana, ha vinto il Mondiale contro la Francia nel 2006.

READ  Mondiali di Sci Alpino 2021 - Cortina d'Ampezzo: Katarina Linsberger Miglior tempo nella prima prova di slalom

Manuel Neuer

Neuer è uno dei portieri più eccezionali di questa generazione. Posizionandosi molto in alto e prendendo parte attiva al gioco, è stato in grado di dare un’immagine completamente nuova alla posizione del portiere. La sua uscita dalla sua zona di comfort e la sua disinvoltura con il pallone gli hanno quasi dato l’immagine di un Libero. Neuer è ancora attivo, tuttavia, poiché è già una leggenda della squadra tedesca e del Bayern, uno dei club leggendari d’Europa. Neuer è con il Bayern Monaco, ci sono molti tornei tra cui 8 tornei e Champions League 2. Anche la sua carriera in nazionale è impressionante, visto che ha vinto la Coppa del Mondo nel 2014.

Lev Yashin

Considerato il miglior portiere di sempre, finiamo questa top ten con Lev Yashin. Rimane l’unico portiere nella storia del calcio ad aver vinto il primo premio individuale: il Pallone d’Oro nel 1963. Lev è stato autore di partite impressionanti in uno stile superbo, tanto da essere nominato dalla FIFA. Guardiano del 20 °Y secolo.

Yashin ha portato l’URSS alla vittoria alle Olimpiadi del 1956 e agli Euro del 1960. Vedrà anche una massiccia carriera carica di titolo con la Dynamo Mosca. Questo numero simbolico di calcio, soprannominato il “ ragno nero ”, detiene un record con oltre 150 sanzioni sospese aggiunte a 270 partite senza subire gol durante la sua carriera. Tra il 1956 e il 1966, è stato anche nominato 9 volte portiere europeo.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *