Hockey su ghiaccio / TQO. Uno schiaffo in faccia, amicizie condivise a maggio… Quello che c’è da sapere prima della Francia

L’Italia travolta dall’ingresso in Lettonia

In una grande atmosfera, una Riga Arena quasi piena (mentre erano presenti appena una cinquantina di spettatori per Francia – Ungheria), la Lettonia ha fatto fatica agli italiani giovedì. Vittoria secca per 6-0, doppietta nel terzo tempo per i locali. E l’Italia punta all’ultimo posto nel girone E.

Questo contenuto è bloccato perché non hai accettato i tracker.

Cliccando su ” Accetto “, i plotter verranno depositati e potrai visualizzare i contenuti .

Cliccando su “Accetto tutti i traccianti”, autorizzi i depositi di traccianti per l’archiviazione dei tuoi dati sui nostri siti e applicazioni ai fini della personalizzazione e del targeting pubblicitario.

Hai la possibilità di revocare il tuo consenso in qualsiasi momento.
Gestisci le mie scelte


Niente skate mattutino per Francia e Italia

Le due squadre hanno deciso di non uscire sul ghiaccio, come spesso fanno nelle mattine delle partite questo venerdì. Già giovedì i francesi avevano fatto la stessa scelta, anticipando la sfida contro l’Ungheria (ore 15.30 locali). Risveglio muscolare e recupero in programma per le truppe di Philippe Bozon.

Due amichevoli a maggio, confronti equilibrati

Francesi e italiani si sono affrontati ad Aosta ea Megève in amichevoli l’1 e il 2 maggio. Il primo turno, vinto in casa per 1-0 dalla squadra guidata dal canadese Greg Ireland. Il secondo, dagli uomini del capitano Damien Fleury 4 gol a 1. Da notare che da parte francese, molti giocatori importanti non erano presenti in questo doppio confronto, come Bellemare, Roussel, Texier, Da Costa o Claireaux.

Se la Francia è scesa alla Coppa del Mondo D1A nel 2019 dopo dodici anni consecutivi nell’Elite, l’Italia si sposta regolarmente tra i due livelli. Così, le due squadre si sono affrontate in particolare nel 2014 per una vittoria per 2-1 per gli italiani. Oppure nel 2010, per un successo… 2-1 dei Blues nel pool retrocessione dell’Elite Mondiale.

READ  Giro d'Italia - Nairo Quintana: "Mi sarebbe piaciuto partecipare al Giro ..."

Diversi giocatori che hanno attraversato i maggiori campionati europei in Italia

La maggior parte della squadra italiana in questo TQO è diffusa in AlpsHL (campionato che include squadre austriache, italiane e slovene) o in IceHL (Austria, Italia, Ungheria e Slovacchia). Il primo campionato ritenuto inferiore alla Magnus League, il secondo superiore. Con alcuni elementi in evoluzione, o che si sono evoluti ad alto livello europeo.

Compresi Diego Kostner (Ambri-Piotta) e Giovanni Morini (Lugano) nella prima divisione svizzera. L’attaccante Stefano Giliatti, che ha la doppia nazionalità canadese come molti altri italiani, lo ha incontrato nella Liiga finlandese, la KHL. Anche il campionato tedesco, molto frequentato dagli svizzeri. Soprattutto dall’italo-americano Thomas Larkin, solido difensore scelto da Columbus nel 2009.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *