Gran Premio d’Italia: Verstappen vince e fa la storia

Gran Premio d’Italia: Verstappen vince e fa la storia

Davanti ad un pubblico formato in gran parte da appassionati, Max Verstappen e la sua squadra Red Bull hanno vinto il Gran Premio d’Italia, 14° appuntamento del campionato. Il bicampione del mondo ha battuto le altre Red Bull guidate da Sergio Perez e la Ferrari di Carlos Sainz.
Charles Leclerc (Ferrari) ha mancato il fondo del podio davanti a George Russell della Mercedes, Lewis Hamilton, Alexander Albon della Williams e Lando Norris della McLaren.
Tuttavia, partendo dal secondo posto dietro a Carlos Sainz, l’olandese ha saputo essere paziente e aspettare l’errore dello spagnolo al quindicesimo giro per prendere il comando della gara e tagliare la bandiera a scacchi con più di 6 secondi di vantaggio sul suo compagno di squadra.
Questa è la 47esima vittoria di un Gran Premio per Max Verstappen, la sua dodicesima in questa stagione, ma soprattutto la sua Decimo consecutivo in una stagione. Questo è uno dei record mancati al pilota della Red Bull, ovvero quello del numero di vittorie consecutive: il vecchio record apparteneva a Sebastian Vettel, che nella stagione 2013 ottenne nove vittorie, sempre su Red Bull.

Gasly è 15°, Ocon si arrende

La Ferrari quindi non riuscirà in casa a buttare giù Max Verstappen che quindi entra un po’ più in là nella storia Che continua a occupare la vetta della classifica piloti.
Da parte francese, un fine settimana molto complicato per la squadra alpina viene presto dimenticato. Partito rispettivamente 17° e 18°, Pierre Gasly ha tagliato il traguardo 15° mentre Esteban Ocon è stato costretto al ritiro.
Il prossimo gran premio è il 17 settembre a Singapore

READ  beIN SPORTS non trasmetterà più ATALANTA / ITALIA / ATALANTA / SOFOOT.com

Novità dalla redazione RTL nella tua casella di posta.

Grazie al tuo account RTL, iscriviti alla newsletter di RTL Informazioni per seguire quotidianamente tutte le novità

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *