Google pubblicherà la posizione dei tuoi dispositivi smarriti o rubati: come funziona?

Google pubblicherà la posizione dei tuoi dispositivi smarriti o rubati: come funziona?

Trovare smartphone Android, cuffie e altro sarà più semplice grazie alla funzione “Trova il mio dispositivo” pubblicata da Google, anche se non sono connessi a Internet.

Le notizie cadono gradualmente nelle caselle di posta degli utenti. Google ha finalmente iniziato a lanciare in Francia la sua funzione migliorata Trova il mio dispositivo, una rete di miliardi di prodotti che consentono di ritrovare uno smartphone smarrito o rubato.

Finora, la rete Trova il mio dispositivo ha aiutato a trovare smartphone, cuffie, auricolari, tracker e altri tag Android, a condizione che siano connessi a Internet. D’ora in poi ciò sarà possibile anche offline.

I Google Pixel traggono chiaramente vantaggio dalla posizione offline, ma non sono gli unici: Google

È la tecnologia Bluetooth per tutti i dispositivi che creerà un’ampia rete per rilevare oggetti in modo anonimo e determinarne così la posizione. Anche quando è spento o senza batteria, il Bluetooth continua a funzionare come segnale di soccorso. L’utente può così localizzare l’oggetto smarrito utilizzando altri dispositivi. Apple utilizza lo stesso principio da anni per trovare in particolare un iPhone o un MacBook.

Come attivo Trova il mio dispositivo?

Devi aver aggiornato il tuo dispositivo ad Android 14. La posizione del tuo dispositivo (tablet, orologio, ecc.) deve essere abilitata nelle Impostazioni. Per impostazione predefinita, questo serve per inviare la tua posizione codificata a Google e partecipare alla rete, nonché per fornire altre informazioni come ad esempio Google Maps. Ciò consente di localizzare il dispositivo connesso e indicarne l’ultima connessione.

Devi anche attivare la connessione Bluetooth in modo che altri dispositivi possano trovarti, ma anche per aiutarti a localizzare altri oggetti. Tutto avviene in modo sicuro, crittografato e anonimo.

  • Vai su Impostazioni > Sicurezza e privacy > Trova dispositivo > Trova il mio dispositivo.
  • Abilita l’opzione.
  • Successivamente vai su Trova i tuoi dispositivi offline e scegli l’opzione (Disattivo, Nessuna rete, Con rete in aree affollate, Con rete ovunque).
READ  Qual è il periodo più caldo nella storia della Terra?
Menu (in inglese) dell’opzione Trova il mio dispositivo sugli smartphone Android – Google

È possibile disattivare completamente la funzione trova il tuo dispositivo oppure solo l’opzione offline per utilizzare la localizzazione degli oggetti solo quando sono connessi. L’opzione Nessuna Rete localizza i dispositivi in ​​base alla loro posizione recente, ma non consente di utilizzare il segnale Bluetooth per trovare oggetti associati (portafoglio, chiavi, bicicletta, ecc.), in tempo reale. Solo quando il localizzatore è connesso.

Con la funzione Rete in aree affollate integra il tuo dispositivo Android nella WAN per aiutare altri utenti a trovare i loro oggetti in aree affollate come aeroporti, stazioni ferroviarie, ecc. L’utente deve quindi effettuare una richiesta di posizione e più dispositivi sulla rete devono rilevare l’oggetto mancante nella stessa posizione.

Quali dispositivi sono interessati?

Si possono trovare così smartphone, tablet Android e alcuni auricolari, cuffie e altoparlanti portatili compatibili con la funzione Fast Pair. Tra gli articoli in questione ci sono Google Pixel Buds, Samsung Galaxy Buds, cuffie Bose 700 e Beats Pill.

L’utente può accedere alle posizioni del proprio dispositivo solo dalla mappa e dall’elenco. Google non ne è a conoscenza.

Samsung Galaxy Buds Pro – Samsung

Quando viene segnalato lo smarrimento di un dispositivo, potrebbe essere visualizzato un messaggio contenente il tuo numero di telefono e/o indirizzo email in modo che la persona che lo ritrova possa contattarti. Una notifica viene inviata al proprietario una volta che la rete lo identifica.

Quando sarà abilitato?

Google ha iniziato a avvisare i suoi utenti via email. Verranno informati nei prossimi giorni della compatibilità del proprio smartphone Android con la funzione tramite una notifica sul dispositivo in questione.

READ  Xiaomi gestisce la sua TV trasparente a Parigi ma non la commercializzerà in Francia

Cos’altro posso fare con Trova il mio dispositivo?

Attraverso l’interfaccia online, puoi localizzare il tuo dispositivo per trovarlo. Ma è anche possibile proteggerlo cancellando i dati in esso contenuti. Se lo desideri, la scheda Trova il mio dispositivo ti consente anche di eliminare tutti i dispositivi dall’elenco e la loro posizione. Il dispositivo deve comunque essere acceso e connesso a una rete mobile o Wi-Fi, con l’opzione attivata.

I più letti

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *