Giro. Giro d’Italia – Ben O’Connor: “Ho finito dove meritavo di finire”

Giro.  Giro d’Italia – Ben O’Connor: “Ho finito dove meritavo di finire”

Ben O’Connor aveva fatto del podio il suo obiettivo Giro d’Italiama il leader australiano del Decathlon AG2R La Mondiale fallì, chiudendo a 1’37” dal Graal. Nonostante fosse indebolito nelle ultime fasi, Ben O’Connor non si è arreso e continua a imparare per i Grandi Giri che verranno. “Sono finito dove meritavo di finire.”disse O’Connor dopo la tappa finale a Roma al microfono diEurosport. Anche Daniel Martinez (BORA-hansgrohe, INEOS Grenadiers, 3°) è stato abbastanza costante, ho avuto solo qualche brutta giornata verso la fine”.

Ben O’Connor alla conferenza stampa prima della settimana 3

“Non posso essere deluso perché ho fatto del mio meglio”

Il leader australiano ha sofferto nel finale ma ha resistito e ha mantenuto il 4° posto grazie al grande lavoro dei suoi compagni di squadra. “Non posso essere deluso perché ho fatto del mio meglio e penso di aver fatto delle ottime prestazioni durante tutta la gara di cui sono davvero orgoglioso, la seconda crono in particolare e quella di ieri (SABATO), che è stata una bella giornata. Se lo guardi solo dal punto di vista fisico, è stato molto, molto forte.” nota, felice.

Una grande prestazione per Ben O’Connor per il quale i suoi due precedenti Grandi Giri non furono un grande successo. “Gli ultimi due Tour de France non sono stati ideali (ritiro per infortunio al Tour de France 2022, non in buona forma al Tour de France 2023, ndr), ma qualche anno fa ero 8° alla Vuelta (nel 2022) e 4° al Tour de France (nel 2021). Quindi, mi sono già esibito in passato, a volte è solo la fortuna o il caso a decidere di colpire. Ma finire questo Giro ed esibirsi lì è davvero gratificante perché era da un po’ che non facevo una cosa del genere in un Grande Giro. Penso che dovevo farlo per mostrare alla squadra e a me stesso che questo è il pilota che voglio, che amo e che voglio essere.” ha concluso l’australiano, che ha ritrovato fiducia nelle sue capacità.

READ  si chiamerà SF21 la Rossa che verrà scoperta a Barcellona

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *