Giro d’Italia – Le principali origini BORA-hansgrohe di Wilco Kelderman e Jay Hindley sulle rotte del Giro

(Belgio) L’olandese Wilko Kildermann e l’australiano Jay Hindley saranno senza dubbio i principali asset del team BORA-hansgrohe sulle strade della 105a edizione del Giro d’Italia, che inizierà venerdì prossimo a Budapest. Hindley e Kelderman sono arrivati ​​​​secondi e terzi nell’edizione 2020 mentre giocavano per il team Sunweb.

Questo sarà il 13° evento del Grand Tour per il 31enne olandese, in particolare quinto al Tour de France 2021 e quarto al Tour de Spain 2017. Se ha brillato al Giro 2020, in particolare alla 18a vittoria di tappa, Hindley non è passato molto tempo da quando. . La rosa tedesca comprende due giocatori di origine italiana, Giovanni Allotti e Cesare Benedetti. Quest’ultimo, che gareggerà al suo settimo Giro, ha la cittadinanza polacca dal 2020. Il corridore 34enne ha vinto una tappa del Giro nel 2019, il suo unico successo professionale fino ad oggi. Presenti anche l’austriaco Patrick Gamper e il tedesco Emmanuel Buchmann, quarto nel Tour 2019, Leonard Kamna e Ben Zuehoff. Kamna, vincitrice di tappa del Tour de France 2020, e Zwiehoff debutteranno sulla ‘corsa rosa’. Il belga Jean-Pierre Hendrix sarà uno dei direttori sportivi della squadra. Il Giro, vinto nel 2021 dal colombiano Egan Bernal, si concluderà il 29 maggio a Verona. – Selezione: Wilko Kieldermann (PB), Guy Hindley (Australia), Giovanni Alliotti (ETA), Cesar Benedetti (Paul), Patrick Gamper (UT), Emmanuel Buchmann (Germania), Leonard Kamna (Germania) e Ben Zuehoff (Germania) (Belga)

READ  Palloni sportivi / Francia vs Italia partita. I francesi passano in vantaggio prima della sessione serale

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.