Giro d’Italia – Il 105° Giro… è tra poco più di un mese!

Il percorso completo dell’edizione 2022 del Giro d’Italia è noto da tempo. In conclusione, gli organizzatori hanno svelato il percorso dell’ultima tappa, l’ultima cronometro di 17 chilometri disputata a Verona su un profilo identico a quello del 2019 dove Riccardo Carapaz (INEOS Grenadiers ma che ha giocato per Movistar) aveva ottenuto la vittoria finale. Va notato che i corridori affronteranno un’ultima salita elencata (4,7 km al 5%) nell’esercizio cronometrato. Trova di seguito tutti i passaggi che lo comporranno Giro d’Italia 2022.

Video – Tutto quello che c’è da sapere sul percorso del Giro d’Italia 2022

Il percorso ufficiale del 105° Giro d’Italia (6-29 maggio):

Venerdì 6 maggio – 1a tappa: Budapest – Visegrad, 195 chilometri

Sabato 7 maggio – 2a tappa: Budapest – Budapest, 9,2 chilometri (cronometro individuale)

domenica 8 maggio – 3a tappa: Kaposvar – Balatonfüred, 201 chilometri

Martedì 10 maggio – 4a tappa: Avola – Etna, 166 chilometri

mercoledì 11 maggio – 5a tappa: Catania – Messina, 172 chilometri

Giovedì 12 maggio – 6a tappa: Palmi – Scalea (Riviera dei Cedri), 192 chilometri

Venerdì 13 maggio – 7a tappa: Diamante – Potenza, 198 chilometri

Sabato 14 maggio – 8a tappa: Napoli – Napoli, 149 chilometri

domenica 15 maggio – 9a tappa: Isernia – Blockhaus, 187 chilometri

Martedì 17 maggio – 10a tappa: Pescara – Jesi, 194 chilometri

mercoledì 18 maggio – 11a tappa: Santarcangelo di Romagna – Reggio Emilia, 199 chilometri

Giovedì 19 maggio – 12a tappa: Parma – Genova, 186 chilometri

READ  Giro d'Italia - Simon Yates: "Lotterò per il podio"

Venerdì 20 maggio – 13a tappa: Sanremo – Cuneo, 157 chilometri

Sabato 21 maggio – 14a tappa: Santena – Torino, 153 chilometri

domenica 22 maggio – 15a tappa: Rivarolo Canavese – Cogne, 177 chilometri

Martedì 24 maggio – 16a tappa: Salò – Aprica, 200 chilometri

mercoledì 25 maggio – 17a tappa: Ponte di Legno – Lavarone, 165 chilometri

Giovedì 26 maggio – 18a tappa: Borgo Valsugana – Treviso, 146 chilometri

Venerdì 27 maggio – 19a tappa: Marano Lagunare – Santuario di Castelmonte, 178 chilometri

Sabato 28 maggio – 20a tappa: Belluno – Marmoloda (Passo Fedaia), 167 chilometri

domenica 29 maggio – 21a tappa: Verona-Verona (crono individuale), 17 chilometri

Mortirolo, Blockhaus, Passo Pordoi: un programma molto montuoso al Giro 2022!

A partire dalla quarta giornata, il gruppo dovrà affrontare l’arrivo in testa alla classificaetna in Sicilia al termine di una tappa di 166 chilometri e 3590 metri di dislivello. Dovremo aspettare la nona tappa per assistere a una nuova spiegazione tra gli alpinisti sin dal Fortino deciderà tra i corridori dopo aver attraversato Roccaraso e il Passo Lanciano. La sequenza della 15a, 16a e 17a tappa consentirà di stabilire una precisa gerarchia tra i cadores con arrivi a scoppi, aprica (dopo aver salito in particolare il Mortirolo) e Lavarone. Prima dell’ultimo giorno della manifestazione, i corridori si cimenteranno in una 20a tappa che si preannuncia decisiva con le salite della Passo San Pellegrino, Passo Pordoi (2239 metri slm, punto più alto della 105a edizione) prima di arrivare a Passo Fedaia.

Le sei tappe di montagna del Giro d’Italia 2022

Avola – Etna, 166 chilometri (3590 metri di dislivello)

Isernia – Fortino, 187 chilometri (4990 metri di dislivello)

READ  Perché la sua apparizione in DALS in Italia ha causato polemiche nel Paese

Rivarolo Canavese – Cogne, 177 chilometri (4030 metri di dislivello)

Salò – Aprica, 200 chilometri (5540 metri di dislivello)

Ponte di Legno – Lavarone, 165 chilometri (3740 metri di dislivello)

Belluno – Marmoloda (Passo Fedaia), 167 chilometri (4490 metri di dislivello)

Le sei tappe collinari del Giro d’Italia 2022

Diamante – Potenza, 198 chilometri (4.490 metri di dislivello)

Napoli – Napoli, 149 chilometri (2.130 metri)

Pescara – Jesi, 194 chilometri (1.730 metri)

Parma – Genova, 186 chilometri (2.840 metri)

Santena – Torino, 153 chilometri (3.470 metri)

Marano Lagunare – Santuario di Castelmonte, 178 chilometri (3.230 metri)

Le tappe pianeggianti del Giro d’Italia 2022

Dopo la rivelazione la scorsa settimana delle prime tre tappe ungheresi del Giro d’Italia 2022gli organizzatori di Giro svelate lunedì mattina le cinque tappe pianeggianti che si svolgeranno sul suolo italiano. L’arrivo della tappa avverrà alle Messina, Scalea, Reggio Emilia, Cuneo e Treviso. Sulla carta, i passaggi di Scalea, Reggio Emilia – che, con 201 chilometri in programma, sarà la più lunga di questa Giro con la 3a fase – e Treviso sarà molto conveniente per i velocisti. Quanto a chi arriva a Messina e Cuneo, i veloci uomini del gruppo dovranno affrontare in ognuna di queste due giornate una grossa salita – posta lontano dal traguardo – che potrebbe metterli in difficoltà. In tutto, ci saranno sette semplici tappe il 105° Giro d’Italia poiché è necessario aggiungervi le due fasi in linea contestate in Ungheria.

READ  Italia: donna di 100 anni rinnova la patente

Le cinque tappe svelate lunedì dagli organizzatori del Giro d’Italia

Catania – Messina, 172 chilometri

Palmi – Scalea (Riviera dei Cedri), 192 chilometri

Santarcangelo di Romagna – Reggio Emilia, 201 chilometri

Sanremo – Cuneo, 157 chilometri

Borgo Valsugana – Treviso, 146 chilometri

La grande partenza da Budapest

Come previsto, gli organizzatori del Giro d’Italia svelato mercoledì scorso il profilo dei primi tre dell’edizione 2022, da cui partirà Budapest in Ungheria 6 maggio. La prima tappa collegherà la capitale ungherese Visegrad dove è prevista una finitura laterale. Il giorno successivo, è il momento di una breve cronometro di 9,2 chilometri Budapest, con un ultimo chilometro accidentato. Infine, la terza tappa (l’ultima in terra ungherese) sarà promessa ai velocisti con arrivo a Balatonfured.

Il profilo delle prime tre tappe del Giro 2022

Venerdì 6 maggio – 1a tappa: Budapest – Visegrad, 195 chilometri

Sabato 7 maggio – 2a tappa: Budapest – Budapest, 9,2 chilometri (cronometro individuale)

domenica 8 maggio – 3a tappa: Kaposvar – Balatonfüred, 201 chilometri

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.