Giro d’Italia femminile | Clara Émond e Magdeleine Vallières-Mill aiutano la loro squadra a piazzarsi nella top 10

Giro d’Italia femminile | Clara Émond e Magdeleine Vallières-Mill aiutano la loro squadra a piazzarsi nella top 10

Le cicliste Clara Émond e Magdeleine Vallières-Mill, del team EF-Oatly-Cannondale, prendono parte da domenica alla 35a edizione.e Giro d’Italia femminile. Dopo la cronometro individuale presentata domenica come antipasto, lunedì le due quebecchesi hanno sostenuto la loro compagna di squadra italiana Letizia Borghesi, che ha preso 8e classifica sprint.


“Non c’è stata nessuna caduta, tutto è andato relativamente bene, ma non c’è stato niente di davvero straordinario”, ha riassunto rapidamente Magdeleine Vallières-Mill in un’intervista a Sportcom.

Due cicliste si sono staccate all’inizio della giornata. La brasiliana Ana Vitoria Magalhaes (Bepink – Bongioanni) e l’italiana Alessia Missiaggia (Top Girls Fassa Bortolo) hanno trascorso la maggior parte della giornata da sole in testa. Missiaggia è stata finalmente raggiunta dal gruppo a 30 chilometri dal traguardo.

Da parte sua, Magalhaes è sopravvissuta un po’ più a lungo dell’italiana, venendo inghiottita dal gruppo a meno di 2 chilometri dal traguardo.

È stato quindi uno sprint finale quello che si è svolto a Volta Mantovana dopo i 110 chilometri di questa seconda tappa. L’italiana Chiara Consonni (UAE ADQ) ha vinto davanti alla belga Lotte Kopecky (SD Worx – Protime), campionessa del mondo in carica.

Letizia Borghesi ha ottenuto il miglior risultato del team EF-Oatly-Cannondale, aiutata in particolare da Magdeleine Vallières-Mill e Clara Émond.

“Oggi, il mio ruolo era quello di stare con la nostra compagna di squadra che punta alla classifica generale, dando una mano a Letizia. Un ottavo posto è abbastanza buono, ma ci sarebbe sicuramente piaciuto vederla sul podio”, ha detto Vallières-Mill.

Émond si è classificato 98°e (+1 minuto 8 secondi), mentre Vallières-Mill ha tagliato il traguardo in 127e luogo (+3 minuti 19 secondi).

READ  Inter e Antonio Conte incoronati campioni d'Italia!

L’italiana Elisa Longho Borghini (Lidl – Trek), vincitrice della cronometro di domenica, mantiene la vetta della classifica generale provvisoria con un secondo di vantaggio sull’australiana Grace Brown della FDJ – SUEZ.

Il Giro proseguirà fino a domenica e l’obiettivo del team EF-Oatly-Cannondale sarà quello di dare una mano al neozelandese Kim Cazdow, che entro la fine dell’evento punterà alla classifica generale.

“Ci sono diverse tappe di montagna nei prossimi giorni, ovviamente possono succedere molte cose, ma stiamo procedendo un passo alla volta. Speriamo in un buon risultato cumulativo. Poiché non capita spesso di puntare alla classifica generale, vogliamo sfruttare il Giro per fare esperienza a questo livello”, ha concluso Vallières-Mill.

La terza tappa sarà lunga 113 chilometri e si svolgerà tra Sabbioneta e Toano.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *