Giro 2023: percorso, preferiti, trasmissione televisiva… tutto sul Giro d’Italia

Giro 2023: percorso, preferiti, trasmissione televisiva… tutto sul Giro d’Italia

Il Giro d’Italia 2023 si corre dal 6 al 28 maggio. Ecco tutto quello che c’è da sapere sul primo Grand Tour della stagione.

IL CORSO

1a tappa – 6 maggio: Fossacesia – Ortona (CLM – 19,6 km)

2a tappa – 7 maggio: Teramo – San Salvo (201km)

3a tappa – 8 maggio: Vasto – Melfi (216km)

4a tappa – 9 maggio: Venosa – Lago Laceno (175km)

5a tappa – 10 maggio: Atripalda – Salerno (171km)

6a tappa – 11 maggio: Napoli – Napoli (162km)

7a tappa – 12 maggio: Capua – Gran Sasso d’Italia (218km)

8a tappa – 13 maggio: Terni – Fossombrone (207km)

9a tappa – 14 maggio: Savignano sul Rubicone – Cesena (cronometro – 35 km)

Giorno di riposo – 15 maggio

10a tappa – 16 maggio: Scandiano – Viareggio (196km)

11a tappa – 17 maggio: Camaiore – Tortona (219km)

12a tappa – 18 maggio: Bra – Rivoli (179km)

13a tappa – 19 maggio: Borgofranco d’Ivrea – Crans Montana (207km)

14a tappa – 20 maggio: Sierre – Cassano Magnago (194km)

15a tappa – 21 maggio: Seregno – Bergamo (195km)

Giorno di riposo – 22 maggio

16a tappa – 23 maggio: Sabbio Chiese – Monte Bondone (203km)

17a tappa – 24 maggio: Pergine Valsugana – Caorle (195km)

18a tappa – 25 maggio: Oderzo – Val di Zoldo (161km)

19a tappa – 26 maggio: Longarone – Tre Cime di Lavaredo (183km)

20a tappa – 27 maggio: Tarvisio – Monte Lussari (18,6 km)

21a tappa – 28 maggio: Roma-Roma (135km)

PREFERITI

Chi succederà a Jai ​​Hindley? Particolarmente atteso per la vittoria finale è il duello tra Remco Evenepoel (Soudal – Quick Step) e Primoz Roglic (Jumbo-Visma).

READ  Amore e pizza: a Sète, un sapore d'Italia si è diffuso sulla Corniche

Il primo, campione del mondo in carica e vincitore della Liegi-Bastogne-Liegi del 23 aprile, ha l’etichetta di favorito per questo Giro. Il secondo, vincitore della Tirreno-Adriatico e del Giro di Catalogna a marzo, è un esperto di corse a tappe e arriva pieno di fiducia.

Gli altri favoriti sono Geraint Thomas (INEOS Grenadiers), Joao Almeida (UAE Team Emirates) e Alexandr Vlasov (Bora-Hansgrohe). Sul versante francese, Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), 5° al Giro di Romandia a fine aprile, punta a figurare bene nella classifica generale finale.

IL FRANCESE

AG2R – Team Citroën: Mikaël Chérel, Alex Baudin, Paul Lapeira, Aurélien Paret-Peintre, Valentin Paret-Peintre, Nicolas Prodhomme

Cofidis: François Bidard, Victor Lafay, Pierre-Luc Périchon, Rémy Rochas, Hugo Toumiré

Groupama – FDJ: Thibaut Pinot, Bruno Armirail, Rudy Molard

Granatieri Ineos: Pavel Sivakov

Team Arkéa – Samsic: Warren Barguil, Maxime Bouet, Thibault Guernalec, Alan Riou, Clément Russo

LE SQUADRE PRESENTI

AG2R Citroën, Alpecin Deceuninck, Astana Qazaqstan, Bahrain-Victorious, Bora-Hansgrohe, Cofidis, Education EasyPost, Groupama-FDJ, Ineos Grenadiers, Intermarché – Circus, Jumbo-Visma, Movistar, Soudal Quick Step, Arkéa Samsic, Team DSM, Jayco AlUla, Trek-Segafredo, UAE Team Emirates, Israel Premier Tech, Eolo Kometa, Green Project-Bardiani CSF-Faizanè, Team Corratec

SU QUALE CANALE?

Il Giro 2023 può essere seguito quotidianamente integralmente sulle antenne Eurosport (Eurosport 1, sull’applicazione e sul sito).

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *