Giochi Paralimpici di Tokyo 2020: Sofia Gonzalez realizza il suo sogno nella finale dei 100m – rts.ch

Ci saranno due donne svizzere nella finale dei 100 metri delle Paralimpiadi di Tokyo! Elena Crater e Sofia Gonzalez, già protagoniste giovedì della lunga competizione, si schiereranno per questa prestigiosa finale in programma sabato alle 14:26 CST.

Sofia Gonzalez sorrideva e brillava alle 11:09 (4:09 in Svizzera) mentre presentava gli atleti. Appena due minuti dopo, avevo voglia di piangere prima di rispondere all’RTS. Per la terza volta nella sua serie, la studentessa di Comunicazione/Marketing si è iscritta per la terza volta nella sua serie alle 16:17 e ha migliorato di… 2 decimi (!) del suo miglior tempo.

“Sì, sì, mio ​​Dio!”: Queste erano le parole di un londinese. “Non credo. sono in finale! Quello era il mio obiettivo, non tutto il resto contava. E inoltre, ho fatto un PB (Registro Individuale). piango con affetto. Sono molto orgoglioso di me stesso. Io non credo ciò! Mi sentivo come se fosse inseguita e ho detto ‘Vai avanti, non lasciarla’. E ora sono in finale! “

“Siamo svizzeri in finale!”

Gonzalez potrebbe soffrire di mancanza di respiro. Respira gioia e parte vendetta: “Siamo due svizzeri in finale! È pazzesco. Era il nostro obiettivo di squadra… Adesso diamo tutto… Ci vediamo dopo”.

Data fissata: T63 finale 100m (atleti con amputazioni sopra il ginocchio) alle 14:26 CST, da seguire a RTSsport e applicare.

Medaglia di bronzo di giovedì in lunghezza con il salto a 5 metri 01, Elena Crater ha anche migliorato, di 6cento metri, il suo migliore nei 100 metri a 15.02, e Sofia Gonzalez settima.

Tokyo Miguel Bao

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *