Giacomo Raspadori (Italia): “Abbiamo le carte in regola per far male alla Spagna”

Giacomo Raspadori (Italia): “Abbiamo le carte in regola per far male alla Spagna”

Italia e Spagna si incontreranno nuovamente giovedì (ore 21) per la seconda partita di Euro 2024, dopo la vittoria contro Albania (2-1) e Croazia (3-0). Una partita cruciale in questo girone aperto dove ciascuna squadra farebbe un grande passo verso la qualificazione in caso di vittoria.

Giacomo Raspadori (attaccante dell’Italia), prima di affrontare giovedì la Spagna : “Guardando il modo in cui ci stiamo preparando per questa partita, penso che ci siano diversi modi per danneggiare la Spagna. Dobbiamo concentrarci su ciò che possiamo fare. Siamo di fronte a una squadra di alto livello, la storia ce lo dice, ma lo ha dimostrato anche quando è entrata in campo. Abbiamo quello che serve per ferirli. »

Martin Zubimendi (centrocampista della Spagna), sulla favorita della Roja prima della sfida contro l’Italia giovedì :“Preferiti? Non posso dirtelo perché viviamo in una bolla. Personalmente cerco di non leggere troppo per non arrabbiarmi. E penso che il calcio sia fatto così. Alla fine, da una partita all’altra, cambiano le emozioni e i riflettori. Siamo sulla stessa linea, cercando di vincere l’Europeo, e al di là di ogni partita, chiedendoci se siamo più vicini o più lontani dall’obiettivo. Siamo ancora sulla stessa lunghezza d’onda.

READ  I giovani scoprono l'Italia grazie alla missione locale Graulhet

“Ho giocato tante partite contro giocatori italiani. […] Ognuno di loro ha questo carattere competitivo”

Personalmente ho giocato tante partite contro giocatori italiani. Penso che ognuno di loro abbia quella natura competitiva, che possano mettere la pressione per prendere la palla e penso che in difesa siano molto forti, quindi penso che siano molto versatili. Hanno diversi modi di giocare, ma oltre a questo dobbiamo concentrarci su quello che possiamo fare. »

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *