Fritz può ancora sognare le ATP Finals

L’americano Taylor Fritz (11°), uno dei quattro giocatori che ancora sperano in uno dei due biglietti rimasti ATP (ex master) a Torino, ha fatto un piccolo passo verso l’Italia superando tranquillamente il primo turno del match. Paris Masters 1000 a spese dello spagnolo Alejandro Davidovich (32) che lo ha battuto 7-5, 6-2.

“Sono concentrato sul giocare bene qui a Parigi, ma è chiaro che il Torino è sempre nel mio mirino”, ha detto.

Non ha però tutte le carte in mano: la sua qualificazione al torneo che raccoglie i primi otto giocatori della stagione dipende anche dai risultati di Hubert Hurkacz e soprattutto di Andrey Rublev e Félix Auger-Aliassime. I primi due inizieranno a Parigi martedì, il terzo mercoledì.

Il destino ha colpito lunedì mattina Fabio Fognini: l’italiano, eliminato al secondo turno di qualificazione, è stato arruolato per sopperire all’espulsione del connazionale Matteo Berrettini, ancora infortunato al piede. E l’ironia del sorteggio, che Fognini (59, ma nono in precedenza) affronterà al primo turno del tabellone principale, colui che domenica ha chiuso la carriera, il francese Arthur Fels (308).

READ  Kitzbühel: Rinderknech è ancora nel quarto

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.