Frejus è (già) in ora italiana!

Con Diego Rizzi e Alessio Coccello tra le sue fila, il Fréjus International Pétanque si è classificato terzo nella prima edizione del Bol d’Or.

Siamo ancora solo all’inizio di dicembre. Tuttavia, il Natale è già passato dalla parte del Fréjus International Pétanque. La FIP ha già partecipato alla prima bocce Bol d’Or vicino a Puy-en-Velay. Un’occasione per il VAR di sfoggiare la nuova maglia… e di schierare due dei suoi acquisti, con Diego Rizi e Alessio Cuccolo.

Immaginato da Zvonko Radnic, una leggenda della bocce, questo Bol d’Or ha permesso al pubblico di vedere svilupparsi 24 squadre di alto livello… in 24 ore di competizione non-stop! Sul versante del Var, Diego Rizi e Alessio Coccello si sono uniti a Stéphane Rubino e Jean Casal, direttore sportivo del Fréjus International Petanque. L’opportunità, durante questa lunga giornata, di creare i primi sistemi automatici per il 2023.

Già una piattaforma per questo “nuovo look” Fréjus

Contro Varroa la competizione è stata feroce. Philippe Suchaud, Philippe Quintes, Zvonko Radnik, Claudie Whipple, Michel Hatchadourian, Romain Fournier, Kevin Malbec, Jean-Marc Foyot e Maison Durec: erano tutti lì per la prima bocce d’oro.

Al termine di una feroce competizione di 24 ore, dopo centinaia di punti e diamanti, Fréjus ha finalmente conquistato il terzo posto in una competizione vinta dalla Maison Durk e dai suoi partner. ” Non male “Alessio Cuccolo conferma. “Vorrei ringraziare Fréjus International Pétanque per avermi dato l’opportunità di partecipare a questa competizione. Mi sono divertito molto”conferma l’italiano.

Stessa soddisfazione da parte di Stephane Rubino. “Terzo posto per noi dopo 24 ore di bocce e 23 partite con perfetta sintonia e momenti di risate. Promette grandi cose per il 2023…” Se aggiungiamo un certo giocatore di Dylan Rocher, che è anche un giocatore del Fréjus, il club del Var sta già avanzando come ghoul nel mondo della bocce nel 2023.

READ  Portieri del Paris Saint-Germain: il Paris Saint-Germain è pronto a separarsi da Navas o Donnarumma

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.