Formula 1. “Questa è una questione privata”, quando Mick Schumacher parla della salute di suo padre

Schumacher è apparso sul sedile della F1. Il 28 marzo, il sogno di milioni di fan diventerà realtà quando Mick Schumacher inizierà il Gran Premio del Bahrain al volante di un’auto Haas.

A testimonianza dell’interesse suscitato dal figlio della leggenda Michael Schumacher, pilota tedesco, ha recentemente parlato al quotidiano italiano stampa. Se parla del suo sogno di seguire le orme dell’eroe di suo padre: “Tutto è imprevedibile adesso, ma non lo nego: sarebbe un sogno guidare una Ferrari come faceva mio padre”, ha detto. L’ha rifiutato. Lascia il circuito sportivo.

Alla domanda sulla salute del padre, che è rimasta un mistero dal suo incidente sugli sci il 29 dicembre 2013, l’ultimo campione del mondo di F2 non si è arreso. Ha risposto: “È una questione privata. Dobbiamo tornare sulla questione del motorsport”.

All’inizio di gennaio il quotidiano tedesco ha rilasciato un’intervista immagineLuca de Montezemolo, l’ex capo della Ferrari, ha chiarito di aver compreso l’apprezzamento della famiglia Schumacher: “Ho grande rispetto per le decisioni della sua famiglia”, ha spiegato. “Michael è sempre nei miei pensieri (…) Amo la sua famiglia. Sua moglie Corina ei suoi due figli Jenna e Meek erano spesso a casa mia. Prego spesso per Michael (…) Penso molto a lui. ”

READ  35 anni di acquisti hanno cambiato la storia dell'Italia

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *