Fingere di essere morto un’ora alla volta

Questa è un’impresa nota nel formica leone, un insetto aggressivo nei confronti della sua preda, ma esso stesso è una facile preda per i grandi predatori, come gli uccelli. Tre biologi britannici tengono d’occhio le colonie di formiche e leoni Notare anche Il tempo che passi a fare il morto può essere molto variabile, da pochi minuti a più di un’ora. Ciò potrebbe essere spiegato dalla presenza del predatore o dalla paura della sua presenza.

Molti animali Ha la stessa strategia Quando si sentono minacciati, chiamalo SecondiO, “la falsità della morte”. Alcuni, come il serpente, odori che possono indurre il nemico a credere che la loro carne stia marcendo e non particolarmente gustosa.

La stessa logica si applica qui, secondo i biologi: un uccello che vola su un’intera colonia preferisce un insetto vivo a un insetto morto e puzzolente o no. Secondo le loro simulazioni, l’arte di stare in piedi aumenta le possibilità di sopravvivenza del 20%. tutto il tempo tuttavia Piccolo –Di quanto potrebbe indicare Quelle delle formiche nere Troppa cautelaO paura eccessiva.

Foto: Ant lion mockery / Nigel Franks, University of Bristol

READ  Crede nella scienza, signor Legault?

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *