Félix Auger-Alissime in Piazza degli Assi a Firenze

Felix Auger-Aliassime del Quebec ha onorato il suo titolo preferito al Florence Open raggiungendo le semifinali con la sua vittoria per 6-3 6-4 sull’americano Brandon Nakashima venerdì in Italia.

Con questa vittoria, il 13° giocatore della classifica maschile ha surclassato l’americano Taylor Fritz nella corsa alle ATP Finals, che si disputeranno tra un mese a Torino. Il 22enne è ora settimo, posizione che gli permetterebbe di qualificarsi subito al torneo di fine anno.

Auger-Aliassime ancora una volta ha usato il suo potente invio per mettere Nakashima alle corde. Ha vinto 35 dei 39 rally del suo primo corso. Anche i 24 vincitori hanno fatto la differenza contro i 10 dell’ottava testa di serie.

È iniziata male per la “FAA”, che è stata rotta dall’inizio dalla stella nascente di 21 anni. Tuttavia, Montrealer gli ha offerto lo stesso trattamento dalla partita successiva, e poi non ha mai guardato indietro.

In semifinale, Auger-Aliassime affronterà il favorito locale Lorenzo Mossetti (28). Il 20enne ha fatto poco lavoro sui suoi primi due rivali a Firenze, battendo Mackenzie McDonald 6-3 6-2 nei quarti di finale.

L’altra semifinale vedrà lo svedese Mikael Ymir (99°) e l’americano JJ Wolf (75° posto).

Vasek Pospisil si è qualificato per le semifinali

In Germania, il canadese Vasek Pospisil ha approfittato del ritiro al secondo turno dall’ucraino Vitaly Sachko per passare alle semifinali dell’Ismaning Challenger.

L’atleta 32enne, che è al livello 122, ha vinto il primo set 6-3 ed era in vantaggio per 1-0 nel secondo set quando ha perso il suo avversario.

Sachko, la 312a racchetta al mondo, è stata colpita duramente dal veterano all’inizio e ha vinto solo il 61% degli scambi alla prima di servizio. Il colombiano britannico aveva sette assi e ha rotto il suo avversario una volta.

READ  Vittoria del veloce nemico dell'italiano Ilya Viviani, la sua prima con Covidis

Le cose stanno andando bene per Pospisil in questi giorni, dopo essere andato 10-3 dagli US Open. La scorsa settimana è stato sconfitto nella finale di un altro Challenger Championship, a Mouilleron-le-Captif.

La terza testa di serie affronterà il sorprendente tedesco Max Hans Reiberg (691).

Passa Diallo, Gallarno rallenta in California

Al Challenger Fairfield, in California, Gabriel Diallo di Montreal ha raggiunto le semifinali dopo una lunga battaglia che si è conclusa con una vittoria per 7-6 (6) e 7-5 sul francese Enzo Coacoud.

Il 324esimo pipistrello del mondo, vincitore del suo primo titolo ATP Challenger Tour all’inizio di quest’anno a Granby, ha usato le sue riserve più profonde per battere il suo avversario, classificato quinto e 184esimo nel mondo.

Rotto nella prima metà della partita, Diallo ha risposto nella seconda e poi ha aspettato la finale prima di togliere la manica all’avversario. Una pausa particolarmente opportuna nell’undicesimo del secondo tempo gli ha permesso di continuare il suo cammino, e lui che ha approfittato del primo game point, nella partita successiva, quando le palle erano in mano.

Per raggiungere la finale, Diallo dovrà sconfiggere l’americana Alfia Aini, classificata 550 al mondo.

Il sogno di una finale in Quebec è andato in frantumi all’inizio della giornata, quando Alexis Gallarneau del Quebec ha visto la sua corsa nei quarti di finale volgere al termine.

L’atleta di 23 anni, classificato 226° nel mondo, ha perso contro l’americano Sam Reeves in due set 6-4, 7-6 (3).

Quest’ultimo, classificato 650, ha approfittato del suo primo match point per chiudere le polemiche dopo poco più di due ore di gioco.

READ  "Wilfried Nancy se n'è andato" - TVA Sports

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.