Felix Auger-Aliassime in semifinale

Félix Auger-Aliassime ha scritto il suo nome per sempre nella storia del tennis martedì quando è diventato, all’età di 21 anni, il primo giocatore del Quebec a raggiungere le semifinali di un torneo del Grande Slam.

E non saranno una, ma due ripetizioni Floridellessi in assi a New York, perché anche Leila Fernandez ha vinto la sua partita dei quarti di finale all’inizio della giornata.

A differenza del suo connazionale Auger-Aliassime, il 12° candidato a Flushing Meadows, non ha avuto l’occasione di celebrare questa impresa in forma adeguata.

Il suo avversario, la giovane stella spagnola Carlos Alcaraz, si è ritirato mentre Lancien Lorette era in vantaggio per 6-3, 3-1.

Alcaraz, che ha avuto un infortunio alla coscia, classificato 55esimo nel mondo, ha chiamato il suo fisioterapista nel secondo turno con un punteggio di 2-1. Alla fine del tempo successivo è andato verso la rete per congratularsi con il suo avversario.

“È una grande tappa della mia carriera”, ha detto Felix dopo la partita tra gli applausi del pubblico. Ho fatto un ottimo torneo”.

Grazie a questa vittoria, Felix è diventato anche il primo canadese a raggiungere i quarti di finale degli US Open.

E il primo giocatore nato nel primo decennio del ventunesimo secolo ad arrivare fin qui in una major.

Finisce in modo divertente [mardi], ma avrò l’opportunità di affrontare uno dei migliori giocatori al mondo venerdì e qualificarmi per la mia prima finale del Grande Slam”, ha continuato, 15° al mondo.

Questo avversario, tra i migliori al mondo, è il secondo favorito del campionato, il russo Daniil Medvedev. Quest’ultimo ha perso il primo turno del torneo martedì, ma ha vinto 6-3, 6-0, 4-6, 7-5 con la 117esima racchetta dell’ATP, Puket van de Zandschulp, un giocatore delle qualificazioni.

READ  Juventus Torino: Possibili Linee, Canale e Tempo Partita

Compassione…

La sconfitta di Alcaraz ha messo fine in fretta a quello che si preannunciava come un grande manifesto tra due giovani giocatori.

Il 18enne Alcaraz è stato una rivelazione per il campionato maschile. È toccato al greco Stefanos Tsitsipas, terzo candidato, al terzo turno, l’allenatore spagnolo Juan Carlos Ferrero, numero uno al mondo.

È diventato il giocatore più giovane a raggiungere un quarto di finale del Grande Slam dall’americano Michael Chang al Roland Garros nel 1990. Il giocatore più giovane dell’era Open a raggiungere i quarti di finale a New York.

Questo confronto ha dato anche un assaggio del tennis che offre la nuova generazione. Questi due sono stati i giocatori più giovani a competere nei quarti di finale di un torneo importante dopo Nadal e Novak Djokovic al Roland Garros nel 2006.

Ma eccolo qui: Alcaraz ha giocato molto a tennis questa settimana. Due delle sue partite erano in cinque turni, inclusa la maratona di quattro ore contro Tsitsipas.

“Non ho visto arrivare nulla prima che chiamasse il medico, mi dispiace per la FAA. Non so cosa sia successo, ma è un peccato. È davvero un buon giocatore e penso che abbiamo fatto un bello spettacolo”.

aumentare il gioco

In effetti, entrambi i giocatori hanno fornito un tennis solido durante il primo round. Felix ha servito per il set sul 5-3, ma la sua vita si è complicata offrendo tre break point al suo giovane rivale.

Armato soprattutto dei suoi servizi quasi inarrestabili dall’inizio delle due settimane, Auger-Aliassime è riuscito a vincere il suo servizio, il Tour, e poi ha rotto dall’inizio nel set successivo.

READ  Calcio - Copa del Rey: i nostri pronostici per la partita Levante-Athletic Bilbao

Venerdì, il 25enne Daniil Medvedev e Felix Auger-Aliassime incroceranno le spade per la seconda volta nella loro carriera calcistica. Il russo ha vinto il suo primo incontro in tre set. È stato tre anni fa a Toronto.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *