Euro: Proroga misure contro la Federazione inglese

La Federcalcio europea (UEFA) martedì ha ampliato le misure disciplinari nei confronti della Federcalcio inglese dopo un’indagine sugli abusi avvenuti l’11 luglio nella periferia di Wembley nella finale degli Europei di calcio che l’Italia ha vinto ai rigori contro l’Inghilterra.

Al termine di un’indagine di tre settimane da parte dell’ispettore di etica e disciplina sugli scontri osservati “dentro e intorno allo stadio”, la UEFA ha annunciato in una dichiarazione che stava prendendo di mira anche la federazione a causa di una “mancanza di ordine o disciplina sul suo parte”. dei suoi sostenitori.

“Ulteriori informazioni su questo argomento saranno annunciate a tempo debito”, ha affermato l’organizzazione europea.

L’Associazione Europea di Calcio (UEFA) ha annunciato il 13 luglio che aprirà un provvedimento disciplinare contro le infrazioni avvenute all’interno dello stadio, ovvero “irruzione negli stadi da parte dei tifosi, lancio di oggetti commessi da tifosi inglesi e disordini avvenuti durante il gioco di inni. Uso di dispositivi pirotecnici. “.

Il giorno della finale, lussureggianti tifosi inglesi si sono radunati intorno al London Stadium la mattina presto, lanciando pietre e proiettili e insultando il tifo italiano.

Poi centinaia di tifosi senza biglietto hanno preso d’assalto i cancelli di Wembley e hanno potuto entrare nello stadio e prendere posto riservato agli spettatori con i biglietti.

I video pubblicati sui social media hanno mostrato attacchi violenti nei corridoi dello stadio.

La polizia di Londra ha arrestato 86 persone e ha affermato che 19 poliziotti sono rimasti feriti negli incidenti.

Inoltre, un giovane pilota britannico di Formula 1, Lando Norris, è stato aggredito e ha portato con sé l’orologio di lusso che indossava mentre usciva dallo stadio dopo aver rubato il traguardo.

READ  Bel regalo di compleanno per Janic Sener

Guarda gli highlights della finale del Campionato Europeo nel video qui sopra.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *