Epilessia: il braccialetto che indica una crisi epilettica

Mentre ora ci sono farmaci e l’opzione della chirurgia e della terapia di neurostimolazione, molte persone con epilessia continuano ad avere convulsioni. La natura imprevedibile dei sequestri è gravemente invalidante ed è una delle principali preoccupazioni. Se le crisi possono essere previste in modo affidabile, le persone con epilessia possono quindi adattarsi in base alle loro attività o assumere farmaci ad azione rapida per prevenire le crisi o ridurne gli effetti.

Gli scienziati della Mayo Clinic stanno fornendo una prima risposta a questa sfida

I modelli di crisi sembrano essere riconoscibili nei pazienti che hanno indossato il braccialetto di monitoraggio per 6-12 mesi.

il dispositivo Registra le proprietà elettriche della pelle, la temperatura corporea, il flusso sanguigno, la frequenza cardiaca e i dati dell’accelerometro (o attività). Questi dati vengono analizzati per un certo periodo di tempo utilizzando una tecnica di apprendimento chiamata rete neurale Artificial, una tecnologia di intelligenza artificiale che utilizza un algoritmo per analizzare serie temporali e frequenze. Qui, ai partecipanti era già stato impiantato un dispositivo di stimolazione cerebrale profonda per curare l’epilessia, quindi questi dispositivi di neurostimolazione sono stati utilizzati per confermare le convulsioni, consentendo al team di valutare l’accuratezza delle previsioni fatte dal dispositivo.

Questo confronto conferma la buona precisione del braccialetto in 5 pazienti su 6.

Sebbene la previsione delle convulsioni sia possibile con gli impianti cerebrali, questa è la prima prova di concetto per un dispositivo non invasivo, tuttavia è chiaro che molti pazienti non vogliono un impianto, osserva l’autore principale Dr. Benjamin Brinkman, specialista in epilessia e medico presso la Mayo Clinic. .

READ  Cinque consigli per ridurre l'assunzione di zucchero

La previsione delle crisi aiuterà i pazienti con epilessia a regolare le loro attività quando sanno che una crisi è imminente.

Certo, questo è uno studio preliminare e sono ancora necessari ulteriori test con la registrazione dei dati da un numero maggiore di pazienti per confermare l’efficacia di questo dispositivo portatile per la previsione delle crisi epilettiche.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.