Emirates Team Emirates: Non raddoppiare il Giro d’Italia

Mary Mahe, Media 365, pubblicato mercoledì 12 ottobre 2022 alle 10:40.

Sulla stampa slovena, il capo della squadra degli Emirati Arabi Uniti Joksian Fernández Machin ha chiarito che il suo figliastro Tadig Pogacar non dovrebbe raddoppiare il Giro d’Italia e il Tour de France il prossimo anno.

Nel 2023 Tadej Pojjakar, oggi 24enne, dovrà fare delle scelte. Infatti, durante la futura stagione ciclistica su strada, lo sloveno, che quest’anno chiuderà il 2022 al primo posto della classifica UCI, non dovrebbe raddoppiare il Giro d’Italia e il Tour de France. Lo ha spiegato il suo direttore generale all’interno dell’Emirates Cycling Team, Goxin Fernandez Machin. Quest’ultimo ha parlato anche di questo famoso futuro calendario del suo piccolo entourage, per il prossimo anno 2023, nelle note che ha dato Seul slovena : “Nei miei trent’anni di lavoro non ho mai visto un ciclista così. Sta imparando ogni giorno e progredisce costantemente. La mia opinione è che a 24 anni scegliere di fare due grandi tour all’anno non sia appropriato, soprattutto se si vuole raddoppiare Giro e Tour de France. Se il divario tra il giroscopio e il round fosse di cinque o sei settimane, lo sarebbe, ma tre settimane sono troppo brevi. È complicato.”

“Buona stagione, ma non perfetta”

Allo stesso tempo, anche Joxean Fernandez Matxin ha colto l’occasione per fare il punto su questo anno 2022, che sta per finire per i ciclisti. Buon record, se dobbiamo credere alle sue parole: “È stata una buona stagione, ma non perfetta. Pertanto, ad esempio, era necessario vincere il Tour de France. Il punteggio della squadra non può essere 10, perché è la perfezione. Ma abbiamo vinto 46 gare con 16 piloti diversi. Quindi un punteggio di 8 sembra appropriato per la stagione 2022″.

READ  Calcio. Capuzzo e l'Italia iniziano l'estate con una vittoria

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.