Ecuador: lancio di un progetto per combattere l’abuso e lo sfruttamento sessuale in tre distretti sanitari

Martedì 2 agosto, OXFAM ha lanciato un progetto per combattere l’abuso e lo sfruttamento sessuale nei distretti sanitari di Bolenge, Mbandaka e Wangata (Equateur).

Questo progetto è stato implementato da Caritas Development a Mbandaka Bikoro in queste aree dopo aver sperimentato la quattordicesima epidemia di malattia da virus Ebola.

Con una durata di 6 mesi, questo progetto mira a prevenire i casi di abuso e sfruttamento sessuale, in cui sono coinvolti operatori umanitari locali.

“Anche dopo l’epidemia di Ebola, gli effetti possono persistere. Potrebbero esserci state vittime, casi, circuiti che le informazioni non hanno raggiunto. Ecco perché questo progetto esiste. E pensiamo che sia ancora il momento giusto perché gli impatti potrebbero continuare. Il coordinatore di questo progetto all’interno del Fondo delle Nazioni Unite ha spiegato Per la popolazione, Bertrand Cabembella, “che dobbiamo vedere come rispondere ad esso”.

I media locali, i leader di quartiere, gli evangelisti e le autorità religiose saranno chiamati a sensibilizzare i residenti.

Saranno disponibili un numero verde e cassette dei suggerimenti per consentire alle vittime di presentare denunce.

Gli attori umanitari presenti al lancio di questo progetto a Mbandaka hanno firmato il Codice di buona condotta, impegnandosi così ad astenersi da ogni abuso e sfruttamento sessuale.

Da parte sua, il capo del dipartimento sanitario della provincia di Equateur, Dr. Benveno Ekomo, ha espresso la sua convinzione che questo progetto avrà un impatto sul campo:

“Quando una persona assorbe questo buon codice di condotta, penso che ci farà evitare molte cose. E la seconda cosa, renderà più facile per le donne vulnerabili denunciare. Sarà facile anche per noi essere in grado di ascolta le voci di queste persone vulnerabili”.

READ  Introduzione gratuita a Zumba lunedì 15 agosto 2022

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.