Ecco i cinque cibi da evitare

Ecco i cinque cibi da evitare

Un disturbo gastrointestinale, sindrome dell’intestino irritabile (IBS) è caratterizzato da dolore addominale e problemi di transito. Per alleviare i sintomi di questa malattia che colpisce almeno il 5% della popolazione francese, è necessario prestare attenzione a ciò che si mette nel piatto. Ecco i cibi da evitare.

la pizza

Quando si soffre di sindrome dell’intestino irritabile, detta anche colonpatia funzionale, si consiglia di limitare i piatti ricchi di grassi, come la pizza o le patatine fritte, poiché stimolano il riflesso gastro-colico nell’intestino.

pane integrale

Occorre inoltre ridurre l’apporto di fibra insolubile, cioè che non si scioglie in acqua e può favorire lo svuotamento gastrico e la diarrea. Si trova soprattutto nella crusca di frumento e nel frumento integrale. Evita anche il pane multicereali.

cavolo

Rosso, bianco, fiore, Bruxelles… I cavoli, come tutte le crucifere, non sono alleati nel caso di IBS. E per una buona ragione, aumentano la produzione di gas intestinali e quindi tendono a causare gonfiore e altri disagi.

caffè

Il caffè Può avere effetti lassativi ed essere irritante per l’intestino. Per questo motivo si raccomanda di non abusarne. Nella sezione delle bevande irritanti, tieni presente che alcol e succhi di agrumi possono anche causare disturbi alla parete intestinale.

lenticchia

Legumi come lenticchie, fagioli e piselli sono chiamati cibi fermentati. Una volta assorbite, tendono a fermentare perché il nostro organismo non riesce a digerire correttamente alcune sostanze, e questo aumenta i problemi digestivi.

READ  Cancro: cos'è la terapia ormonale?

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *