E se l’atmosfera di Venere proteggesse bene la vita?

Venere è una vicina molto inospitale. Con temperature intorno ai 400 gradi può ospitare la vita.

È una voce ostinata che rimane nella mente degli studiosi come il nastro adesivo sul dito del capitano Haddock. Molti però si rifiutano di crederci, ma i sostenitori più ottimisti sono sempre più numerosi. Man mano che questo gruppo cresce, acquisisce credibilità e, soprattutto, moltiplica le prove circostanziali.

Senza una piena comprensione di come, sarebbe già possibile che l’atmosfera di Venere fornisca forme di vita. Primitivo, microbico o batterico, poco importa, la vita esiste, e se questa ipotesi sarà provata, indicherà una vera rivoluzione nel nostro concetto di vita e di universo e di come funziona.

L’idea della vita aliena è solo per la fantascienza

Per molto tempo abbiamo pensato che non siamo soli, da qualche parte nel cielo ci sono altre persone come noi, almeno ci sono altre specie viventi. Ma poco meno di mezzo secolo fa, questa fantasia è caduta nel regno della fantascienza e della cultura pop.

Gli scienziati non credono più nella vita oltre la Terra, almeno certamente non nel nostro sistema solare. Tuttavia, non mancano i candidati. A cominciare dalle lune di Giove, in particolare Europa, che sicuramente hanno sotto la loro superficie un oceano di acqua liquida, fertile terreno fertile per la vita, direste? Niente è meno certo.

Venus: La candidata perfetta suo malgrado?

In effetti, le condizioni per lo sviluppo della vita su un pianeta o una luna sono molto speciali, e di certo non esistono Venere inospitale Che la vita possa mettere radici.

Tuttavia, per quanto strano possa sembrare, è possibile che la vita esista nell’atmosfera molto densa del nostro prossimo. Gli scienziati sempre più non ci credono. Non c’è bisogno di pensare per un momento che la vita potrebbe esistere sulla Terra rovente di Venere. Quest’ultimo è in media a 460°C, mentre l’aria non respirabile è costituita per il 96% da anidride carbonica. Aggiungete a questo la velocità del vento è di circa 360 km/h.

READ  La SuperCam su Marte per il Tenacity Rover è estremamente sana

Quindi non ci vuole un dottorato in astronomia per capire quanto crudele possa essere la “sorella gemella” della Terra. Ma secondo il più ottimista degli scienziati, Ci sono sacche di vita su Venere. Questi si trovano nell’atmosfera del pianeta.

Infatti, dagli anni ’70 e dalla sua esplorazione da parte dei sovietici, sono state scoperte tracce di ammoniaca in tutto il pianeta. Da allora, gli scienziati hanno trovato tracce di ossigeno, ma anche vapore acqueo. Altri indizi che indicano che la vita può ed esiste ancora Venere.

Secondo un nuovo studio dei ricercatori del Massachusetts Institute of Technology, le nuvole su Venere a 50 chilometri sul livello del mare sarebbero le migliori candidate. Può essere “Potenzialmente abitabile” In condizioni molto specifiche.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.