Dopo l’esclusione dal Mondiale, l’Italia deve intraprendere un rinnovamento giovanile

Dopo l’esclusione dal Mondiale, l’Italia deve intraprendere un rinnovamento giovanile

Fuori la vecchia guardia! La Nazionale italiana di calcio ha bisogno di un serio impulso di giovani talenti dopo essere stata esclusa dalla fase finale della Coppa del Mondo per la prima volta in 60 anni.

Il portiere Gianluigi Buffon, il difensore Andrea Barzagli e il centrocampista Daniele De Rossi – i tre giocatori vincitori della Coppa del Mondo 2006 ancora in rosa – hanno annunciato il loro ritiro dalla nazionale dopo la sconfitta per 1-1 contro la Svezia nella partita eliminatoria.

Anche il veterano difensore Giorgio Chiellini sta valutando la possibilità di ritirarsi. “Dobbiamo tutti fare un passo indietro per ricominciare su nuove basiHa detto Chiellini. Il calcio italiano ha appena toccato il fondo. Dobbiamo sfruttare questo momento per riformare la squadra. »

L’allenatore Gian Piero Ventura è certo di perdere il posto. In molti chiedono anche le dimissioni del presidente della Federazione nazionale Carlo Tavecchio.

Il calcio italiano ha appena toccato il fondo. Dobbiamo sfruttare questo momento per riformare la squadra.

Fuori la vecchia guardia! La Nazionale italiana di calcio ha bisogno di una dose importante di giovani talenti dopo essere stata esclusa dalla fase finale dei Mondiali per la prima volta in 60 anni.

Il portiere Gianluigi Buffon, il difensore Andrea Barzagli e il centrocampista Daniele De Rossi – i tre giocatori vincitori della Coppa del Mondo 2006 ancora in rosa – hanno annunciato il loro ritiro dalla nazionale dopo la sconfitta complessiva per 1–1 subita ai piedi della Svezia nella partita eliminatoria.

Anche il veterano difensore Giorgio Chiellini sta valutando la possibilità di ritirarsi.

READ  Quanto costerà guardare il calcio in TV in questa stagione? Edizione serale della Francia occidentale

“Dobbiamo tutti fare un passo indietro per ricominciare su nuove basiHa detto Chiellini. Il calcio italiano ha appena toccato il fondo. Dobbiamo sfruttare questo momento per riformare la squadra. »

L’allenatore Gian Piero Ventura è certo di perdere il lavoro. In molti chiedono anche le dimissioni del presidente della Federazione nazionale Carlo Tavecchio. Chi dovrebbe restare nella Squadra Azzurra?

La risposta più semplice a questa domanda è in rete, dove dovrebbe sostituire Buffon il 18enne del Milan Gianluigi Donnarumma.

E in difesa, Leonardo Bonucci potrebbe essere l’ultimo membro del trio della BBC – completato da Barzagli e Chiellini – da mantenere. Saranno seriamente presi in considerazione i giovani Daniele Rugani, Alessio Romagnoli e Mattia Caldara.

C’è speranza anche a centrocampo. Anche se Marco Verratti deve ancora fare bene come sostituto di Andrea Pirlo, ci si può aspettare molto dal giocatore del Paris Saint-Germain nei prossimi anni.

Pensiamo anche a Jorginho, nato in Brasile, che ha giocato i suoi primi minuti nella gara di ritorno contro la Svezia e ha dimostrato di poter essere una scelta affidabile. Anche Roberto Gagliardini, il fisico 23enne centrocampista dell’Inter, dovrebbe avere più tempo per giocare.

In attacco, i talentuosi esterni Lorenzo Insigne e Stephane El Shaarawy si stanno avvicinando al loro apice, mentre in mezzo Ciro Immobile e Andrea Belotti sono ancora poco più che ventenni. A 27 anni Mario Balotelli, spesso escluso dagli allenamenti, può ancora dare il suo contributo, soprattutto se matura.

Altri giocatori da tenere d’occhio includono l’attaccante della Fiorentina Federico Chiesa, 20 anni, e l’attaccante del Sasualo Domenico Berardi, 23 anni. Potrebbero unirsi alla squadra anche il 23enne terzino destro del Milan Andrea Conte, così come il 21enne centrocampista della Roma Lorenzo Pellegrini.

READ  Jorge Martin batte il record della pista e conquista il primo posto

Resta la grande domanda: chi sostituirà Ventura? Si prevede che Ventura si dimetta o venga licenziato. Nonostante il suo contratto sia stato recentemente prolungato fino al 2020, l’accordo prevedeva una clausola rescissoria in caso di squalifica.

Come possibile sostituto si parla di Carlo Ancelotti, esonerato dal Bayern Monaco a settembre. L’uomo che ha allenato Juventus, Torino e Milan prima di andare in esilio al Chelsea, Paris Saint-Germain, Real Madrid e Bayern, ha esperienza nei grandi club che Ventura non ha. Resta da vedere se Ancelotti sia interessato alla Nazionale o preferirebbe lavorare nel club.

L’altra opzione è quella di inserire temporaneamente qualcuno per attirare Antonio Conte, che ha ammesso la sua assenza dall’Italia da quando è arrivato al Chelsea. O forse l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri o l’allenatore dello Zenit San Pietroburgo Roberto Mancini una volta finita la stagione.

Quanto a Tavecchio, il suo status è stato messo in discussione dal presidente del Comitato Olimpico Italiano, Giovanni Malago, che sovrintende a tutti gli sport del Paese.

“Gli ho chiesto quali fossero le sue intenzioni. Mi ha detto che avrebbe dovuto incontrare la Federazione [mercredi]Malago ha detto martedì. Se fossi in lui, smetterei. »

Da vedere in video

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *