Dopo il restauro, il Tempio di San Martino vorrà guadagnarsi una cattiva reputazione

Nella primavera del 2023, quando – in teoria – sarà completato il restauro del Tempio di Saint-Martin, una nuova associazione composta da rappresentanti della comunità e delle comunità assicurerà il rafforzamento del sito, gioiello della riforma, inscritto come monumento storico. . È comunque volontà del consiglio sacerdotale, proprietario del più antico edificio protestante di Francia.

Alleanze grafiche ed etiche

Il compito di questa associazione mista (Legge 1901) sarà quello di promuovere il tempio da molti aspetti culturali, patrimoniali, turistici e assumerne l’operato. Saremo vincolati da un accordo per definire i compiti e i confini di ciascuno. Lavoreremo con loro per sviluppare carte grafiche ed etiche ”, conferma Jean-Pierre Lux, membro del suddetto consiglio (Nota dell’editore: Società religiosa, Legge 1905).

Ci sono ancora 450.000 euro da trovare

Questa scoperta ha ritardato l’azione e gonfiato la valuta da 1,9 milioni di euro a 3 milioni di euro. Grazie alle donazioni promesse (di cui 600.000 euro dalla regione, 320.000 euro dall’amministrazione, 100.000 euro dalla città di Montbéliard), l’assegno della Missione di Berna (500.000 euro), le donazioni personali e l’abbonamento che rimane in vigore. www.fondation-patrimoine.org/32860 ), Budget in corso: “Mancano ancora 450.000 euro. Ci rivolgiamo a curare tutte le opere che non sono di natura patrimoniale e non vengono prese in considerazione, ovvero riparazioni di riscaldamento, elettricità, ecc.”, Aggiunge il quest’ultimo.

All’inizio dell’estate, il consiglio sacerdotale vorrebbe organizzare un incontro con il capo dei Dub e i vari partner: “Dobbiamo riunirci attorno al tavolo. È una questione molto pesante e non siamo specialisti. Vogliamo per sistemare tutto, soprattutto finanziariamente, prima di lanciare il progetto “.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *