Cosa fa ammalare gli uccelli negli Stati Uniti? | scienza | notizie | il Sole

NSAlcune di queste specie si trovano anche in Quebec.

Gli scienziati stanno ancora cercando di individuare il problema, ma i giovani sembrano essere i più a rischio.

L’USGS, che coordina le risposte ad alcuni disastri naturali, raccomanda alle persone di rimuovere temporaneamente mangiatoie e bagni per uccelli per ridurre il numero di luoghi in cui gli uccelli possono radunarsi e potenzialmente infettarsi.

Quali uccelli sono colpiti?

Finora, la maggior parte degli uccelli colpiti sono stati i pulcini di ghiandaie blu, pettirossi americani, storni e merli comuni, ma anche altri uccelli canori sono stati colpiti.

I sintomi più importanti sono gli occhi gonfi o una secrezione secca intorno agli occhi, nonché uno squilibrio che può indicare un danno neurologico.

Perché gli uccelli sono malati?

Alla fine di aprile e maggio, i funzionari sono stati informati per la prima volta della presenza di uccelli malati in Maryland, Virginia, West Virginia, Kentucky e Washington, DC. Le informazioni ora provengono da Pennsylvania, Delaware, New Jersey, Ohio e Indiana.

L’epidemia potrebbe aver raggiunto il picco a giugno e ha iniziato a ridursi in alcuni luoghi, ma sta continuando in altri, secondo Brian Evans, un ecologista aviario presso lo Smithsonian National Institute of Conservation and Garden Biology.

Cosa causa la malattia?

Gli specialisti stanno ancora cercando. Testando uccelli malati e morti, hanno determinato che le epidemie non erano principalmente causate da virus come salmonella, clamidia, influenza aviaria, virus del Nilo occidentale o qualche altro virus che infetta regolarmente gli uccelli.

Cosa posso fare per aiutare?

I funzionari statunitensi raccomandano di rimuovere le mangiatoie nei cortili, di evitare di maneggiare uccelli malati e di tenere gli animali domestici lontani dagli uccelli. Si consiglia inoltre di disinfettare i bagni per uccelli con una soluzione al 10% di candeggina e al 90% di acqua.

READ  Earth is spinning as fast as it has been for decades; Here's how scientists tackle this problem

“Poiché non sappiamo cosa sia, dobbiamo essere più vigili. Non sappiamo ancora se è causato da un virus o da un batterio” o da un prodotto tossico nei pesticidi, ha affermato Jordan Rutter, portavoce dell’American Bird. Organizzazione per la conservazione, Jordan Rutter.

Il signor Rotter suggerisce di sostituire le mangiatoie con piante autoctone che forniscono cibo, come bacche e nettare, che attireranno anche gli insetti che mangiano gli uccelli.

Quanto è insolito questo focolaio?

Gli uccelli sono sensibili a molti virus e batteri. Quando un agente patogeno infettivo inizia a diffondersi in un’area, i funzionari di solito raccomandano alle persone di rimuovere gli alimentatori all’aperto.

In primavera, la diffusione della salmonella tra gli uccelli canori in diversi stati ha spinto i Centri statunitensi per la prevenzione e il controllo delle malattie a tenere il passo con tale raccomandazione.

La differenza questa volta è che gli scienziati non conoscono la causa della malattia.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *