Corriere del Sud | Gli optometristi sono poco richiesti dopo un'eclissi solare

Corriere del Sud |  Gli optometristi sono poco richiesti dopo un'eclissi solare

Eclissi totale l'8 aprile. (Foto: Gravity Media – Dennis German)


Un segno che i numerosi avvertimenti delle ultime settimane hanno dato i loro frutti, forse, è che gli optometristi sembrano aver ricevuto relativamente pochi contatti da parte dei cittadini con problemi di vista dopo aver osservato l'eclissi solare dell'8 aprile.

“Abbiamo ricevuto ancora una decina di chiamate martedì e oggi [mercredi]”È sbiadito”, dice Pierre Bouchard, un optometrista di New Look, nella stanza. Da Greenfield Park.

I cittadini hanno citato come sintomi la visione offuscata e il dolore o il disagio agli occhi.

Poiché il negozio di ottica non offre questo tipo di consulenza d'emergenza, i pazienti sono stati indirizzati ad un ospedale o ad una clinica.
Presso Opto-Réseau, a Candiac, l'optometrista con cui ha parlato Gravité Média ammette che si aspettava “molte chiamate”.

Finora solo una persona si è fatta avanti. “Questa è più una situazione di panico che altro. Qualcuno l'ha immobilizzata mentre guardava l'eclissi e ha perso gli occhiali per una frazione di secondo.”

Presso Greiche & Scaff a Saint Constant, alcune persone hanno richiesto informazioni su sintomi come secchezza oculare, sensazione di bruciore e disagio.

Non li abbiamo visti in consultazione. “Come spiegato nella notizia, bisognerebbe aspettare qualche giorno perché i sintomi scompaiano.”

Alla Lunetterie Opto-Réseau Depani e Koyess di Brossard non hanno avvertito alcuna ripercussione dell'eclissi.
Visique, situato nel Quartier DIX30, registra solo un numero limitato di chiamate.

READ  ChatGPT avrà presto voce e visione

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *