Conte sta già pensando di lasciare il Tottenham

Antonio Conte è arrivato a Londra il 2 novembre e sta già pensando di lasciare il Tottenham dopo appena 21 partite e quattro sconfitte negli ultimi cinque incontri.

Ovviamente condizionato dalla sconfitta di mercoledì contro il Tottenham a Burnley (1-0), la penultima prima di questa finale di giornata, Antonio Conte ha ritenuto necessario.rivalutazione» Mettilo all’interno del club.

E dopo aver approfittato sabato della capolista Manchester City, vincendo all’ultimo minuto (3-2), il Tottenham è tornato sugli errori che gli avevano fatto perdere le tre gare precedenti.

È una notte difficile. E non è solo stasera. Nelle ultime cinque partite ne abbiamo perse 4. Ciò significa che dovremo fare una valutazione, una valutazione sul club, su di me, perché per me è molto frustrante.Spiegazione dell’italiano al microfono di Sky Sport.

Sebbene il Tottenham sia ancora indietro di due partite, il Tottenham, che attualmente è ottavo con 39 punti, non è più alla portata del Manchester United, la quarta e ultima qualificazione virtuale alla Champions League, che ne ha 46.

Dovremo parlare con il club per vedere quale sia la soluzione migliore. I giocatori sono gli stessi, la società cambia allenatore, ma i giocatori sono gli stessi ei risultati non cambiano. Sono molto aperto ad accettare questo tipo di situazione e quindi dovremo rivalutare tutto questo con il club.L’italiano continua.

Non possiamo continuare a perdere, non posso accettarlo e non fa bene a nessuno‘, ha finito.

READ  Annuncio del ritorno di Cristiano Ronaldo in Italia! - Sport.fr

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.