Conte farà la sua prima partita in panchina contro il Vitesse

Antonio Conte è arrivato questa settimana al Tottenham per sostituire Nuno Esperto Santo e giocherà già la sua prima partita sulla panchina inglese questo giovedì in Europa League contro il Vitesse (ore 21, su RMC Sport). L’allenatore italiano ha ottenuto un permesso di lavoro che gli consente di esercitare la professione a partire da giovedì.

Con il proprio gruppo alle prese nella conferenza di Europa League con l’attuale terzo posto, il Tottenham potrà contare sulla presenza di Antonio Conte a bordo campo. Arrivato questa settimana per succedere a Nuno Espirito Santo, il tecnico italiano non era ancora sicuro di poter allenare la sua nuova squadra giovedì.

Il motivo era che doveva ottenere un permesso di lavoro per esercitare la professione. Un documento ricevuto dall’ex tecnico dell’Inter poco prima dell’incontro di Coppa dei Campioni di giovedì contro il Vitesse (ore 21), come annunciato dal Tottenham via affermazionePossiamo anche confermare che Antonio e il suo staff tecnico hanno ricevuto i permessi di lavoro e si occuperanno della partita del girone di UEFA Europa League di stasera contro il Vitesse al Tottenham Hotspur Stadium.

Il club inglese ha anche annunciato l’arrivo dell’equipaggio di Conte Christian Stellini, Ryan Mason (assistente allenatori), Gianluca Conte (allenatore tecnico e analitico), Constantino Corati, Gian Piero Vinteroni e Stefano Bruno (tutti e tre i preparatori atletici).

>> Scopri le offerte RMC Sport e segui l’esclusiva Europa Conference League

Lloris: “Lui (Conte) è molto ambizioso”

Terzo nel suo girone in Europa dietro Vitesse (6 punti) e Rennes (7 punti), il Tottenham (4 punti) non ha più diritto a sbagliare se vuole conservare la possibilità di qualificarsi per la fase finale della competizione.

READ  Pochettino dà notizia degli assenti Navas e Ferrati a Caen

Questo mercoledì in conferenza stampa, Hugo Lloris ha parlato dell’arrivo di Conte al club: “È semplice: è molto ambizioso, crede in tutti i giocatori dello spogliatoio e vuole fare di tutto per aiutare la squadra ad avanzare. (…) È una grande opportunità lavorare con uno dei migliori manager degli ultimi anni.”

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *