Come digerire bene dal primo morso

La bocca inizia il processo di digestione abbattendo il cibo in una forma più digeribile. Dopo aver mangiato attraverso la bocca, il cibo viaggia attraverso la gola, chiamata anche faringe. Passa poi nell’esofago e poi nello stomaco. Continua a leggere per saperne di più sulla biologia orale e sul suo ruolo nella digestione. Questo articolo spiega anche le funzioni delle altre parti del sistema digestivo.

panoramica

La bocca è il punto di partenza del tratto gastrointestinale (GI). Il sistema digestivo umano è costituito da organi cavi che si collegano tra loro. Il tubo digerente è lungo da 8 a 9 metri e si estende dalla bocca all’ano. La bocca è composta da diverse parti che aiutano la digestione. Queste parti hanno funzioni diverse.

1. Ingestione

La prima fase della digestione è la deglutizione, in cui una persona si mette il cibo in bocca con le mani o un altro strumento.

2. Digestione meccanica

La masticazione è l’inizio della digestione meccanica. È il processo mediante il quale la bocca rompe grandi pezzi di cibo in pezzi più piccoli.

biologia

La mascella è composta da mascella, mascella, mandibola e mandibola. Quando mangiamo, separiamo le mascelle per far entrare il cibo in bocca.

Le labbra contengono recettori sensoriali che aiutano a valutare la consistenza e la temperatura del cibo. Le labbra e le guance aiutano a trattenere il cibo in bocca. I muscoli attaccati consentono alle mascelle di muoversi su e giù per masticare.

Le mascelle contengono denti che vengono utilizzati per tagliare, strappare, schiacciare e macinare il cibo. I primi denti, o denti decidui, comprendono 20 denti. I denti adulti hanno 32 denti. Le guance aiutano a spostare il cibo tra i denti per la masticazione. La lingua è un grande muscolo che svolge vari ruoli nel processo di digestione, come:

READ  La zanzara tigre è tornata in zona: ecco come proteggersi ed evitare di essere invasi

succhiare il cibo
Spostare il cibo tra i denti
Aiutano a deglutire spingendo il cibo masticato nella parte posteriore della gola
Incoraggiare la produzione di saliva, noto anche come sputare
I nutrienti vengono assorbiti attraverso la sua parte inferiore.

La lingua ha anche tante piccole sporgenze sulla sua superficie, chiamate papille, che hanno due funzioni diverse.

Le papille gustative meccaniche consentono a una persona di sentire la consistenza e la forma del cibo. Le papille gustative contengono papille gustative che consentono di assaggiare il cibo. Alcuni sapori aiutano a produrre saliva e acido gastrico, che aiuta la digestione.

3. Digestione chimica

Durante la masticazione, la saliva si mescola al cibo e aiuta ad ammorbidirlo e scomporlo. La saliva ammorbidisce anche le particelle di cibo e le rende più facili da deglutire.
Quando il cibo e la saliva si mescolano, formano un bolo. È ciò che una persona ingoia dopo aver masticato.

biologia

Le ghiandole salivari secernono la saliva che consiste delle seguenti sostanze che aiutano nella digestione chimica del cibo:

acqua
melma
Gli enzimi amilasi e lipasi linguale che aiutano ad abbattere l’amido e il grasso
sodio
potassio
calcio
bicarbonato

Gli esseri umani hanno tre paia di grandi ghiandole salivari nei seguenti punti della bocca:

Ghiandole parotidi davanti e sotto le orecchie
Le ghiandole sottomandibolari sono sotto la mascella inferiore
Le ghiandole sublinguali sono sotto la lingua
La bocca contiene anche centinaia di ghiandole salivari più piccole.

5. Preparazione per la deglutizione

Durante la masticazione, la lingua preme il cibo contro i due anelli della bocca. Questo aiuta a formare un bolo alimentare, che può poi essere deglutito.

READ  Uomini: Secondo la scienza, la dimensione del tuo naso è correlata a questa... la dimensione del tuo pene

biologia

Il palato duro è il tetto della bocca. Il palato molle si trova nella parte posteriore, nella gola. Impedisce al cibo di entrare nella cavità nasale.
Dopo che una persona ha finito di masticare il cibo, la lingua spinge il bolo di cibo in gola. Da lì scende dall’esofago nello stomaco.

altre parti dell’apparato digerente

Ecco il ruolo che altri organi svolgono nella digestione:

Stomaco: continua a scomporre il cibo utilizzando acidi ed enzimi.

Pancreas: produce succhi digestivi per abbattere carboidrati, grassi e proteine ​​escreti dal corpo nell’intestino tenue.

Fegato: produce la bile, un succo digestivo che scompone i grassi e alcune vitamine.

Cistifellea: immagazzina la bile e la secerne nell’intestino tenue quando necessario.

Intestino tenue: forma il succo digestivo che si mescola con la bile e il succo pancreatico per terminare la scomposizione di grassi, carboidrati e proteine. Assorbe acqua e alcuni nutrienti.

L’intestino crasso: assorbe più acqua dal tubo digerente nel flusso sanguigno. Rompe i nutrienti rimanenti per produrre vitamina K. I rifiuti rimanenti si trasformano in feci.

Retto: immagazzina le feci finché il corpo non le rimuove attraverso l’ano.

Domande frequenti

Ecco le risposte alle domande più frequenti sul ruolo della bocca nella digestione.

Quali sono i processi digestivi coinvolti nella bocca?

La bocca partecipa ai seguenti quattro processi:

deglutizione
digestione meccanica
digestione chimica
Assorbimento dei nutrienti

Quali sono gli enzimi digestivi in ​​bocca?

La bocca contiene gli enzimi amilasi e lipasi linguale, che aiutano ad abbattere l’amido e il grasso.

riepilogo

La bocca è una parte importante del processo digestivo. La digestione inizia in bocca, che scompone il cibo in particelle più piccole. Una volta completata la masticazione, il cibo può passare nell’esofago e nello stomaco. Il sistema digestivo continua a elaborare il cibo prima che l’ano espelle i rifiuti.

* Presse Santé si impegna a diffondere la conoscenza della salute in un linguaggio accessibile a tutti. In ogni caso, le informazioni fornite non possono sostituire il parere di un professionista della salute.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *