Chi riuscirà a sconfiggere i mitici “Big Three” del tennis?

(Miami) La prossima generazione di tennisti rimane un terreno fertile inutilizzato per il talento grezzo.


Stephen Wayne
Agenzia di stampa

In assenza di Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer, gli organizzatori del Miami Open dovrebbero mettere in luce le stelle nascenti della disciplina. Tuttavia, l’immagine era ancora sfocata all’alba della stagione sui campi in terra battuta.

L’ultima partita di domenica tra il polacco Hubert Horcache (n. 37) e l’italiano Janick Senner (n. 31) è stata la prima nel campionato 1000 Masters Series dal 2003 a squalificare due dei 30 migliori giocatori del mondo. Hurkacz è anche diventato il campione con il punteggio più basso a vincere il campionato in questa serie dal 2005.

Pertanto, Miami ha rappresentato un’opportunità persa per coloro che sono visti come potenziali campioni del Grande Slam. Daniel Medvedev, Stephanos Tsitsipas e Alexander Zverev non sono riusciti a raggiungere le semifinali.

“In assenza dei Big Three, penso che i giocatori di NextGen abbiano fatto di tutto per dare il massimo, per dare il loro pieno potenziale”, ha detto Horcatch. Spero che gli spettatori abbiano apprezzato lo spettacolo. ”

Ma cosa dovrebbero pensare gli spettatori di tutto questo? Pochi giocatori ventenni hanno cercato di buttare fuori i “Tre Grandi” per anni e nessun degno successore è emerso a Miami nel 2021.

Medvedev, il favorito per la prima volta in carriera al 1000 Masters Tournament, è stato estromesso da Roberto Bautista Agut al quarto round. Tsitsipas, testa di serie seconda, è stata eliminata da Horcache nello stesso giro.

Tsitsipas ha accettato, dicendo: “Ho sentito che era la mia occasione”. Avevo abbastanza spazio per realizzare qualcosa di grande. ”

READ  Browns LB BJ Goodson tests positive for COVID-19 and will be missing Jets and Steelers; LT Jedrick Wills Jr.

Zverev, numero tre testa di serie, è stato il più frustrato del gruppo. Ha commesso tre doppi falli quando è riuscito a rompere la sconfitta a 83e Giocatore mondiale Emil Rossovori.

Il russo Andrei Rublev, la quarta testa di serie a dominare il circuito maschile quest’anno, è passato al quadruplo per squadra prima di inchinarsi davanti a Horkach.

Tutto questo dopo che Nadal e Federer si sono ritirati prima del torneo per infortuni, mentre Djokovic ha deciso di restare a casa sua in Serbia a causa della pandemia di Coronavirus.

Sener ha detto: “La nuova generazione deve ancora dimostrare di poter sconfiggere i” Tre Grandi “. La nuova generazione non è ancora pronta a sconfiggerli regolarmente. Quel momento verrà. Non so quando. Potrebbero volerci due o cinque anni, non lo so. Ma è così. Il momento verrà “.

Alla fine, forse una generazione supererà quel dominio, e sarà un adolescente nel 2021 a battere i Tre Grandi. Sener, un centrocampista italiano di 19 anni, ha fatto un balzo gigantesco a Miami nella sua terza apparizione in Masters 1000 Series.

Ma basta battere Djokovic, Nadal e Federer? Niente di meno fiducioso.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *