Champions League: Griezmann e Atletico Madrid negli ottavi, e l’esclusione del Milan

In vista delle partite del girone di mercoledì sera, l’ultimo dei primi quattro gironi di qualificazione ha terminato il suo corso martedì. Sono stati eletti Manchester City, Paris Saint-Germain (gruppo A), Liverpool, Atletico Madrid (gruppo B), Ajax Amsterdam, Sporting Lisbona (gruppo C), Real Madrid e Inter (gruppo D). Si uniscono al Bayern Monaco (Gruppo E), al Manchester United (Gruppo F) e al duo del Gruppo H (Chelsea e Juventus Torino). Gli ultimi posti saranno tra Barcellona, ​​Benfica (Gruppo E), Villarreal, Atalanta Bergamo (Gruppo F) e due delle quattro squadre del Gruppo G, che comprende Lille, Salisburgo, Siviglia e Wolfsburg.

Gruppo uno: Parigi rotola e spacca in città

All’interno del primo posto, il Manchester City ha chiuso la fase a gironi con una sconfitta in Germania contro l’RB Lipsia (2-1), nonostante i punti bassi di Mahrez. Quarantotto ore dopo che il loro allenatore americano, Jesse Marsh, è stato esonerato, i tedeschi, terzi in Pool, sono stati trasferiti in Europa League. Finì invece per l’FC Bruges, esploso sotto i colpi del genio di Messi e Mbappe.

Paris Saint-Germain Bruges

Gruppo Due: Pass Atlético, Pass Milan

In un girone ristretto in cui le tre squadre (Porto, Milan e Atlético Madrid) possono ancora qualificarsi e raggiungere il Liverpool, primo posto assicurato, gli italiani sono stati i primi a partire meglio grazie a Fikayo Tomori. Per sette minuti i transalpini si sono qualificati efficacemente con il detentore di Ibrahimovic prima che Salah pareggiasse per gli inglesi, che alla fine vincono (2-1).

Nel match iberico tra Porto e Atletico Madrid, Antoine Griezmann ha aperto le marcature per la gioia degli spagnoli (56esimo posto), che si sono assicurati la qualificazione a fine gara con Correa e De Paul (3-1). Il Porto, che si è qualificato per venti minuti, è soddisfatto dell’Europa League.

READ  seminuoto | Nessuna medaglia nella sua ultima gara, ma nessun rimpianto per Aurélie Rivard

Girone C: brillano Ajax e Dortmund

Tutto si è giocato prima della gara finale: Ajax Amsterdam e Sporting Lisbona avevano già la garanzia di giocare gli ottavi mentre il Borussia Dortmund puntava l’Europa League e il Besiktas Turks veniva eliminato.

Sconfiggendo lo Sporting (4-2), l’Ajax con un gol di Haller ha ottenuto la sesta vittoria nello stesso numero di partite. Nell’altro incontro, il Borussia de Haaland ha schiacciato Sharaf Besiktas (5-0).

Girone D: vittoria del Real nella “finale” contro l’Inter

Poche puntate anche nell’ultimo girone, Real Madrid e Inter già qualificate. Resta da vedere in quale ordine. Dal canto loro, i moldavi guidati dallo sceriffo Tiraspol erano sicuri di continuare l’avventura in Europa League, prima di sbalordire contro i vicini ucraini Donetsk (1-1). Nella finale dei gironi il Real ha dominato l’Inter grazie al tedesco Toni Kroos (17) e poi a Marco Asensio (79). Colpito di ischios all’inizio del match contro la Real Sociedad lo scorso fine settimana, Benzema era assente.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *