Carlos Alcaraz vince il secondo turno a Barcellona

Carlos Alcaraz vince il secondo turno a Barcellona

Il 19enne spagnolo proverà a difendere il suo primo titolo nel circuito ATP questa settimana. E l’Alcaraz ha voluto mandare un messaggio forte ai suoi prossimi due avversari, dopo aver mostrato tutta la sua forza contro il giocatore numero 79 al mondo.

Il numero 2 del mondo è stato anche determinante nel rispondere al servizio durante questo duello di 63 minuti, convertendo cinque dei suoi sette break point per migliorare il suo record fino a 19-2 in questa stagione.

È sempre speciale suonare qui; Alcaraz ha sottolineato che per me non è un campionato come gli altri. Sono a casa e ho gli spettatori che mi incoraggiano. È sempre buono e speciale.

Il favorito ha già vinto tornei a Buenos Aires e Indian Wells quest’anno. Nel terzo turno, affronterà il connazionale Roberto Bautista Agut, che ha misurato Bernabé Zapata Miralles 6-2, 6-2 a fine giornata su Pista Rafael Nadal.

Da parte sua, Casper Rudd ha ottenuto un pass per i quarti di finale battendo l’americano Ben Shelton 6-2, 7-6 (7/1).

Il norvegese ha concluso il duello del secondo turno dopo 70 minuti, anche se l’americano ha cancellato uno svantaggio di 3-5 nel secondo set per forzare un tie-break. Questa vittoria per il terzo giocatore al mondo sulla terra catalana gli ha permesso di eguagliare il suo record sull’1-1 contro il 20enne mancino.

Ha giocato bene, proprio come me, ha detto Rudd dopo il duello. Ho giocato un primo set impeccabile, ho commesso alcuni errori costosi… ma il secondo set è stato molto più duro. Gli scambi erano molto più alti.

Può diventare difficile. Nel primo tempo, ottieni un sacco di punti su un piatto d’argento, e poi all’improvviso inizia a diventare piuttosto teso in difesa. È difficile adattarsi a qualcuno che cambia così nel bel mezzo di una partita, ma sono contento di aver mantenuto la calma e di aver avuto una buona occasione.ha finito.

READ  L'Italia con "I Francesi" Capuzzo, Fuser e Ciccarelli per preparare il torneo

Rudd ha rapidamente preso il controllo della partita con la sua eccellente prima di servizio e il potente diritto, mentre Shilton ha combattuto senza sosta.

Il 24enne ha poi sfruttato la sua esperienza – fino ad oggi è arrivato secondo in nove tornei su terra battuta – per limitare l’ascesa del numero 37 nel secondo set. In tal modo, Roode ha cancellato quattro dei suoi cinque break point al suo avversario, che stava giocando solo una quinta partita su questa superficie di gioco del ring.

Ruud affronterà l’italiano Francesco Passaro nei quarti di finale, che ha battuto Francesco Sirondolo, testa di serie 15, in due set identici per 6-1. Il norvegese, che ha raggiunto questa fase della competizione anche a Barcellona l’anno scorso, spera di sfruttare il suo slancio dopo aver vinto il titolo all’Estoril all’inizio di questo mese.

Nel frattempo, Diego Schwartzman ha battuto facilmente il cinese Wu Yiping 6-2, 6-2. L’argentino affronterà ora la quarta testa di serie, l’italiano Yannick Sinner.

Altri giocatori che hanno trionfato martedì sono stati la decima testa di serie Alejandro Davidovich Fokina, il belga David Goffin, l’argentino Pedro Cachin, il colombiano Emilio Gomez, l’italiano Matteo Arnaldi, il russo Alexander Shevchenko e l’australiano Jason Kubler.

Da parte sua, l’americana Frances Tiafoe (n. 5) è stata stordita 6-4, 6-7 (3/7), 6-4 dal finlandese Emil Rossofori alla fine del programma.

Per quanto riguarda Ontarian Denis Shapovalov, dovrebbe giocare la sua prima partita a Barcellona mercoledì, contro lo slovacco Josef Kovalik.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *