Capitani stagione 2, è iniziato il conto alla rovescia

Dopo il successo della prima stagione, il pubblico attende con impazienza le nuove avventure di Luc Capitani ed Elsa Ley. Una settimana prima del lancio, guarda il trailer.

È una delle “storie di successo” che danno fiducia a un intero settore. La serie “Capitani” è una di queste. Trasmesso su RTL, ha battuto il record di pubblico con oltre 158.000 spettatori. Poi la produzione ha trovato un pubblico molto vasto su Netflix. La serie più vista su Netflix in Argentina, Grecia e Uruguay, la serie si è classificata seconda in Francia, Belgio, Germania, Italia, Austria, Turchia, Austria e Polonia, mentre era tra i primi 5 paesi su 30 e tra i primi 10 su una cinquantina.

Benvenuti sul set di questa seconda stagione, Luke Schiltz ce ne parla come “ovvio a tutti” mentre Sophie Musil ci racconta di un vero rinnovamento: “Molte cose stanno cambiando, per entrambi. È quasi un nuovo ruolo , quasi una nuova sfida!”

Dopo il Nord, le sue foreste e i suoi villaggi, la squadra si è diretta nella capitale per questa nuova stagione. Dopo tre anni dietro le sbarre, Luc Capitani ha riacquistato la libertà, a condizione di infiltrarsi il più discretamente possibile nella mezzanotte per eccellenza della zona della stazione. Non diremo altro, ma non c’è dubbio che con i suoi 12 episodi, la seconda stagione sorprenderà ancora una volta e confermerà la qualità delle produzioni lussemburghesi. Ci vediamo il 22 febbraio.

Presentazione della produzione lussemburghese

Prodotto da Claude Waringo per Samsa Film, coprodotto da RTL Lëtzebuerg e Artémis Productions, Disegnato da Thierry Fabre, diretto da Christophe Wagner, e scritto insieme a Eric Lammhen, con la partecipazione del Luxembourg Film Fund, Capitani è una produzione audiovisiva spettacolo in Lussemburgo. Accumulando milioni di spettatori nei 195 paesi in cui è disponibile Netflix, “Capitani” ha saputo rendere efficace e rilevante il brand nazionale.

READ  degli etiopi si uniscono allo sforzo bellico

Nicola Lenoir

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.