Campionato Italiano: Il Napoli non recluterà più giocatori africani, a meno che non rinunci alla Coppa d’Africa

Non ha pronunciato le sue parole. In un’intervista ai media Wall Street ItaliaIl presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato di reclutamento di giocatori internazionali africani. “Non mi parli più di giocatori africani. Li amo, ma se in futuro firmano con noi, smettono di giocare la Coppa d’Africa. Ci siamo ritrovati come degli idioti che pagano gli stipendi per mandarli in giro per il mondo suonare per gli altri”, era sconvolto.

“Non ne prenderò più, finché il CAN si terrà a metà stagione. A meno che non abbandonino le polemiche su di esso”, ha detto. La competizione si svolge regolarmente a gennaio e febbraio, nel a metà del torneo, è il caso della prossima edizione, prevista per gennaio 2024 in Costa d’Avorio.

3 giocatori internazionali partecipano alla squadra

Oggi il Napoli ha 3 giocatori internazionali che giocano per squadre africane: Andre Frank Zambo Anguissa, giocatore regolare della selezione camerunese, Adam Ounas, nazionale algerino, e ovviamente la stella della squadra nigeriana Victor Osimhen. Nel frattempo, il giovane franco-algerino Karim Zedka ha recentemente annunciato che sceglierà la cittadinanza sportiva algerina. Spera di essere scelto nei prossimi anni.

In Ligue 1 molti giocatori hanno rinunciato a partecipare all’ultimo CAN all’inizio dell’anno. Niçois Andy Delort ha scelto di favorire il suo nuovo club piuttosto che tornare alla selezione. Al Saint-Etienne, che stavano cercando di rimanere in prima divisione, Zidou Youssef e Mehdi Camara hanno scelto di concentrarsi sull’operazione di manutenzione, piuttosto che partecipare alla Coppa d’Africa.

READ  Tutte le novità sportive del weekend

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.