Calcio Italia – Ita: Il Milan sospetta un’implacabilità del PSG

Franck Kessié, allo scadere del contratto al Milan, sembra ancora lontano da un accordo con i suoi dirigenti. Le posizioni delle due parti sono troppo distanti. E per il club italiano l’interesse del Paris Saint-Germain non è estraneo a questa situazione.

Nella lotta per il titolo in Serie A in questa stagione, il Milan continua la sua ascesa ai vertici nazionali ed europei. Non è il momento di perdere i tuoi elementi migliori, da qui la preoccupazione per il futuro di Franck Kessié. Ricordiamo che il centrocampista ha iniziato l’ultimo anno di contratto. Sono in corso discussioni con i suoi leader per una proroga. Ma le due parti in contatto da diversi mesi non riescono a trovare un accordo. E per una buona ragione, le loro posizioni sono abbastanza remote se dobbiamo credere al Corriere dello Sport.

Un’offerta più alta del PSG?

Mentre il Milan gli offre uno stipendio annuo di 6 milioni di euro, l’ivoriano continua a pretendere 8 milioni di euro all’anno. L’ex giocatore dell’Atalanta Bergamo e i suoi superiori avrebbero potuto provare ad avvicinarsi. Ma secondo il quotidiano sportivo Franck Kessié è categorico. Tanto che il Milan sospetta l’esistenza di offerte generose dall’esterno. È vero che il nazionale ivoriano è particolarmente annunciato nel mirino di Tottenham e Paris Saint-Germain, il cui potere finanziario è noto a tutti.

I rossoneri, inoltre, non hanno certo dimenticato la libera partenza per la capitale francese dell’ex portiere Gianluigi Donnarumma. Ma non è tutto. Sappiamo anche che l’attuale leader della Ligue 1 è interessato al terzino sinistro francese Théo Hernandez, che sta trattando anche un prolungamento di contratto al Milan. I milanesi hanno quindi motivo di diffidare del Paris Saint-Germain, club che in passato era venuto a permettersi Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva.

READ  Ciclismo: il Giro d'Italia prevede sette tappe per velocisti

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.