caduta per l’Inter, dominata dalla Lazio (3-1)

L’Inter ha subito la prima sconfitta stagionale in casa della Lazio Roma (3-1) venerdì durante la 3° giornata di Serie A, intrappolata dagli spagnoli Luis Alberto e Pedro che hanno ribaltato la partita negli ultimi quindici minuti.

Simone Inzaghi dovrà ancora aspettare per riportare un punto da tecnico dell’Inter sul campo della Lazio, club dove ha trascorso gran parte della sua carriera da giocatore e poi ha imparato il mestiere di tecnico.

Come l’anno scorso (già sconfitta per 3-1), Inzaghi ha preso una lezione di efficienza dal suo successore sulla panchina laziale, Maurizio Sarri. Quest’ultimo mira giustamente lanciando Luis Alberto e Pedro poco prima dell’ora, mentre l’Inter aveva appena pareggiato.

Luis Alberto, che sembra aver dimenticato le sue voglie da titolare, ha riportato il vantaggio alla Lazio con un superbo tiro incontrollato che ha lasciato senza reazione Samir Handanovic (75°). Pedro ha piegato il match con un tiro avvolto dopo un’azione confusa (86°).

“E’ una sconfitta che fa molto male. E’ stata una partita equilibrata. Abbiamo fatto un buon primo tempo, ma il gol di Luis Alberto ha rotto l’equilibrio”, ha detto Inzaghi a DAZN.

L’Inter, però, ha messo molta pressione fin dall’inizio, ma ha faticato a rendersi pericolosa, come Romelu Lukaku che ha appena avuto una chance, su un colpo di testa troppo schiacciato (38°).

– Lazio provvisoriamente in testa –

La Lazio ha avuto le migliori occasioni. Se Ciro Immobile ha mancato il bersaglio (16°) e inciampa su Handanovic (37°, 47°), logicamente si è portata in vantaggio grazie a un colpo di testa di Felipe Anderson, su un’apertura di un millimetro dal prezioso Sergej Milinkovic-Savic (40°).

READ  grandi navi da crociera bandite dal centro di Venezia ad agosto

La squadra di Sarri ha saputo mantenere la calma soprattutto all’inizio del secondo tempo quando l’Inter ha spinto al massimo e pareggia su calcio piazzato concluso da Lautaro Martinez (51°).

“Questa vittoria è importante per noi, è la via da seguire per progredire”, ha assaporato Pedro.

Con due vittorie e un pareggio in tre gare, la Lazio guida provvisoriamente la classifica (7 punti), un punto di vantaggio sull’Inter, che ha vinto le prime due partite.

Nell’altra partita della giornata, il Monza ha proseguito la sua difficile curva di apprendimento per l’esordio nella massima serie con la terza sconfitta in tre partite, in casa contro l’Udinese (1-2). Silvio Berlusconi attende ancora il suo primo punto nonostante l’interessante assunzione della bassa stagione, prima di andare a sfidare la Roma martedì.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.