Azione legale collettiva “Fortnite”: la corte d’appello respinge la richiesta di Epic Games

Azione legale collettiva “Fortnite”: la corte d’appello respinge la richiesta di Epic Games

Questa è una traduzione da CTV News Montreal.

Il giudice della Corte Superiore del Quebec Sylvain Lussier ha autorizzato l’azione collettiva e il giudice della Corte d’Appello Guy Cournoyer ha scritto la decisione di rigetto del ricorso, affermando di non aver trovato nulla di sbagliato nella sentenza di Lussier.

Il caso può ora continuare.

Tre genitori del Quebec hanno citato in giudizio Epic Games, sostenendo che i creatori del gioco Battaglia reale di Fortnite Il gioco è stato intenzionalmente progettato per creare “un’elevata dipendenza” e che il gioco era responsabile di causare danni psicologici, fisici e finanziari ai propri figli (che sono minorenni). Chiedono un risarcimento che verrà determinato in seguito. Nessuna di queste affermazioni è stata provata in tribunale e la data del tribunale sarà fissata a breve.

Leggi e guarda anche:

Il creatore di Fortnite è stato condannato a pagare $ 520 milioni per risolvere i reclami alla fine del 2022 sulla privacy dei bambini e sui metodi di pagamento che hanno portato i giocatori a effettuare acquisti involontari, secondo la Federal Security Commission. Commercio statunitense (FTC).

L’accordo è suddiviso in un ordine di pagamento da 245 milioni di dollari per pratiche “dark pattern” (modelli scuri) e fatturazione, e una multa di 275 milioni di dollari per aver raccolto informazioni personali da giocatori di età inferiore ai 13 anni senza dirlo ai genitori.

modelli scuri (modelli scuri) sono tecniche di inganno online utilizzate per indurre i giocatori a fare cose che non avevano intenzione di fare.

“Il design dei pulsanti non intuitivo, incoerente e confuso di Fortnite ha portato i giocatori a sostenere commissioni indesiderate per aver premuto un singolo pulsante”, ha affermato la FTC. “Queste tattiche hanno portato a centinaia di milioni di dollari in spese non autorizzate per i consumatori”.

READ  Esclusiva: scopri la carta Lugulabrum di Lost Origins, la nuova espansione del GCC Pokémon

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *