Arrigo Sacchi accusa la Serie A di privare l’Italia del biglietto per il Qatar

Frustrato dall’eliminazione dell’Italia agli spareggi, Arrigo Sacchi incolpa i club di Serie A.

Sorpresa dalla Macedonia del Nord (0-1) nelle qualificazioni ai Mondiali 2022, l’Italia non andrà in Qatar a fine anno. Il naufragio in particolare è dovuto alla politica messa in atto dai club del campionato italiano secondo l’ex allenatore della Squadra Azzura, Arrigo Sacchi.

“Quello che è successo contro la Macedonia succedeva ai nostri club 10 anni fa. Nessuno vince in Europa dai tempi dell’Inter Mourinho. L’euro era un’eccezione. Continuiamo ad acquistare giocatori stranieri, anche nelle nostre giovanili. I settori giovanili sono pieni di stranieri. giocatori, che si comprano come scorte di frutta e verdura. I club sono indebitati e non guadagnano più niente in Europa e nessuno dice niente?Il calcio italiano è culturalmente arretrato, non ci sono nuove idee.Il ritmo delle nostre partite di Serie A è ridicolo “Cerca di guardare una partita in inglese, spagnolo o tedesco. I giocatori vanno più veloci, si abituano al loro paese a livello europeo. Gli arbitri fischiano molto qui. Come possiamo giocare così?”l’ex allenatore ha licenziato, venerdì, in colonna Gazzetta dello sport.

READ  Jose Mourinho assume la guida della Roma dalla prossima stagione

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.