Apple si scusa dopo la controversia relativa all’annuncio dell’iPad Pro

Apple si scusa dopo la controversia relativa all’annuncio dell’iPad Pro

Nell’annunciomelametronomo, barattoli di vernice, pianoforte, a comManichini, sculture, macchine fotografiche, libri e tanti altri oggetti vengono lentamente schiacciati da un’enorme pressa idraulica.

Quindi si alza per rivelare la loro posizione iPad in prima linea. Il tutto al suono di una canzone pop Tutto ciò di cui ho bisogno sei tu Di Sonny e Cher.

Distruggere l’esperienza umana attraverso Silicon ValleyAd esempio, l’attore britannico Hugh Grant ha risposto su X (ex Twitter) in risposta a un messaggio di Tim Cook che mostrava il nuovo iPad Pro martedì. (Una nuova finestra)IL Presidente Direttore Generale Amela.

Chi ha bisogno della vita umana e di tutto ciò che la rende degna di essere vissuta? Immergiti in questa simulazione digitale e donaci il tuo spirito. Cordiali saluti, melaIronicamente, Ed Solomon è lo sceneggiatore Uomini in nero,su x.

La creatività fa parte del nostro DNA melaPer noi è estremamente importante progettare prodotti che consentano agli innovatori di tutto il mondo di avere successo.

Il nostro obiettivo è celebrare gli innumerevoli modi di esprimersi e dare vita alle proprie ideeiPad. Abbiamo mancato il bersaglio con questo video e ci scusiamoAggiunto Vice Presidente del Marketingmela Sul sito specializzato Ad Age.

L’azienda ha inoltre deciso di non trasmettere lo spot televisivo, come inizialmente previsto.

Paure in giroIntelligenza artificiale

mela Se ne è parlato parecchioIntelligenza artificiale Martedì, non menzionatoIntelligenza artificiale Produttiva, ma questa tecnologia – che permette di produrre ogni tipo di contenuto (testi, immagini, video, musica, ecc.) su semplice richiesta nel linguaggio quotidiano – interessa agli artisti.

READ  La Fiat 500e è stata aggiornata grazie al film Mission: Impossible Notizie automobilistiche

Attori, attrici e sceneggiatori di Hollywood (Una nuova finestra) Ha scioperato per diversi mesi (Una nuova finestra)chiedendo in particolare la protezione controIntelligenza artificiale generativo.

Diversi artisti hanno presentato denunce (Una nuova finestra) Contro le principali aziende del settore, ad es OpenAI (ChatGPT), accusandoli di aver rubato il loro lavoro per addestrare i loro modelli su di essoIntelligenza artificiale generativo.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *