Antitrust: annullata in Italia la multa di 173 milioni di euro per Apple e Amazon

Apple e Amazon non dovranno pagare in Italia una multa di 173,3 milioni di euro per cooperazione anticoncorrenziale del resto, in quanto deciso La giustizia italiana oggi.

Nel novembre 2021, il capo dell’antitrust italiano ha multato Apple e Amazon di 203,2 milioni di euro, il culmine di un’indagine del 2020 sulle accuse secondo cui le due società avevano bloccato la vendita di dispositivi Apple. e Beats a rivenditori di terze parti per soffocare la concorrenza e mantenere alti i prezzi. Il regolatore aveva affermato che le disposizioni contrattuali in un accordo del 2018 tra le due società significavano che solo rivenditori selezionati potevano vendere i prodotti sul negozio italiano di Amazon, il che era contrario alle regole dell’Unione Europea e influiva sulla concorrenza sui prezzi.

Nel dettaglio, Amazon ha dovuto pagare una multa di 68,7 milioni di euro e Apple una di 134,5 milioni di euro. I due gruppi hanno anche dovuto porre fine al blocco dei rivenditori. Non sorprende che entrambe le società abbiano impugnato la sentenza del tribunale iniziale.

La vicenda si è poi evoluta con la sanzione che è passata da 203,2 milioni di euro a 173,3 milioni di euro. Oggi la giustizia italiana ha deciso di annullare la sanzione a seguito del ricorso di Amazon e Apple. Il rivenditore online ha accolto con favore la decisione di oggi, mentre il produttore di iPhone e il regolatore antitrust italiano hanno rifiutato di commentare.

READ  Italia - Serie A (J2): Tripletta Immobile, Juve cade in casa

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.