ambiente . Tecnica punta all’economia circolare con il programma ‘Recycle Your Shoes’

“I problemi della nostra attività, li conosciamo”, dice Maurizio Briano, Direttore Generale di Tecnica, riferendosi all’uso e allo spreco della plastica. Ne siamo consapevoli e vogliamo fare la nostra parte. Maurizio Briano ha iniziato a pensare a “riciclare le scarpe” quando è arrivato ai vertici del marchio tre anni fa.

L’utilizzo di materiali riciclati è una buona cosa e la regolamentazione del settore che lo rende possibile è più complessa e ambiziosa. Ed è questo che Tecnica vuole raggiungere con questo programma: organizzare il montaggio, il trasporto, lo smontaggio dei prodotti, la trasformazione dei materiali e il loro utilizzo in nuovi prodotti.

Questo va oltre un semplice processo di marketing in quanto comporta la riorganizzazione del “modello di business” del marchio. Perché alla fine dell’inverno 2021-2022 Technica intende raccogliere e riciclare 7.000 paia di scarpe. Dopo quattro anni, il programma dovrebbe consentire di riciclarne 30.000 paia e ridurre così l’impronta ambientale di Tecnica del 40% secondo i calcoli dell’agenzia italiana Cesqa (Centro Studi Qualità Ambiente).

La scatola da skate è composta da 120 diversi componenti tra scafi, fibbie, suole… Ogni scarpa che viene recuperata viene tagliata attraverso il cerchio impostato letteralmente per separare ogni elemento l’uno dall’altro. Alla fine, ci saranno due diversi tipi di plastica: poliuretano (TPU) e polipropilene (PP) oltre a alluminio e acciaio da fibbie, chiodi e viti.

La plastica può essere riciclata direttamente per i prodotti Tecnica o prodotti a marchio del gruppo (Blizzard, Moon Boots, Rollerblade, ecc.) o anche su altri prodotti come mobili da giardino, contenitori industriali, ecc. Può avere molte applicazioni alla fine ma non può essere riutilizzato per i foderi esterni degli scarponi da sci (questione di qualità e resistenza). Delle 7.000 paia di scarpe che Technica vuole riciclare entro il primo anno, il produttore prevede di rimuovere 21 tonnellate di plastica.

READ  Italia: La tessera anti-salute usa i camionisti per far passare il loro messaggio

Il materiale delle ciabatte non può essere riutilizzato molto spesso, ma può essere utilizzato per riempire i materassini protettivi sulle piste da sci o per creare arredi per negozi.

Per darsi l’opportunità di vincere questa sfida ambientale, Tecnica si unirà a due aziende italiane: Fercam, per il trasporto di scarpe per il riciclaggio e la raccolta, e LaPrima Plastics, specializzata nel recupero di plastica riciclata.

Durante questo primo inverno di attività fisica, Recycle Your Shoes sarà lanciato in otto paesi europei: Svezia, Norvegia, Germania, Francia, Spagna, Italia, Svizzera e Austria. Saranno messi a disposizione dei consumatori circa 250 punti di raccolta nei negozi. “Per avere successo, i pattinatori devono giocare da soli”, insiste Maurizio Briano.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *