Alcune valvole culturali in confinamento

La cultura non era completamente congelata all’inizio dell’anno, sebbene teatri e cinema fossero chiusi. Musei e biblioteche stanno già proseguendo le loro attività, mentre i cinema sono costretti a reinventarsi proiettando film online. Alcuni spettacoli virtuali sono dati anche qua e là.

Scammer Luc Langevin, tra gli altri, presenterà due spettacoli questo mese dal suo spettacolo digitale interconnesso, che può essere visto dal vivo sul sito dell’artista, con un contributo di $ 25 e una buona connessione a Internet.

Questi spettacoli online sono stati programmati per molto tempo dall’8 al 15 gennaio, ma diciamo che arrivano al momento giusto, poiché gli spettacoli “faccia a faccia” sono stati vietati fino a nuovo avviso.

“Questa non è la registrazione di uno spettacolo sul palco, insiste il truffatore in un’intervista con un compito. È davvero una scena che ha immaginato durante i primi mesi della pandemia e i suoi trucchi di magia pensati appositamente per il virtuale. La magia avviene nelle cassette postali delle persone. C’è persino magia nelle persone. Questi sono davvero trucchi che non potrei fare sul palco. “

Ai possessori di biglietti Premium è garantita un’esperienza interattiva con esso. Per gli spettacoli in programma questa settimana e la prossima settimana, tutti i luoghi hanno già trovato i loro acquirenti. Ma coloro che decidono di andare in diretta otterranno comunque i loro soldi, promette Luc Langevin, che offre interconnesso Nei cottage da un anno ormai.

“Anche dopo la pandemia, c’è ancora interesse per questo tipo di spettacolo su misura per il virtuale, come il mondo si aspetterebbe attraverso la formazione. Mi rendo conto che questo spettacolo mi ha permesso di raggiungere un nuovo pubblico. Un pubblico che non è venuto a trovarmi sul palco, perché era troppo costoso, o perché era molto difficile trovare una baby sitter.La versione predefinita è ideale anche per le famiglie, in quanto consente ai bambini di guardare parte dello spettacolo e poi andarsene, piuttosto che stare seduti per più di un’ora in camera.»

READ  Stephen Colbert rages on Republicans calling for "unity" after the Capitol riot

Musei come rifugi

Per le famiglie i musei saranno anche una delle poche valvole di contenimento. L’ingresso al McCord Museum, infatti, è gratuito fino al 19 gennaio. La pandemia richiede, tuttavia, che i visitatori debbano prenotare il proprio posto online prima di recarsi in uno dei musei ancora aperti.

“Abbiamo ridotto la nostra capacità a meno del 40%. Ci preoccupiamo di proteggere il pubblico e il nostro personale. Vogliamo rimanere un luogo sicuro per evitare la trasmissione”, afferma Marie-José Ropital, Direttore delle comunicazioni e del marketing di Pointe-à -Callière.

Questo spettacolo mi ha permesso di raggiungere un nuovo pubblico. Un pubblico che non è venuto a vedermi sul palco, perché era troppo costoso, o perché era troppo difficile trovare una baby sitter.

Oltre alle norme sanitarie che sono state rafforzate, le strutture rimangono le stesse in questo museo. Oltre ai resti permanenti, il museo presenta mostre Spazio al circo!, dedicato alla storia dell’arte circense, e Montreal in stile italiano, che si riferisce alla fine, all’inizio del XXe secolo, dai primi immigrati dall’Italia.

Ma altri musei hanno deciso di chiudere i battenti per precauzione. È il caso del Biodôme, della Biosfera, delle serre dell’Orto Botanico e del Planetario Rio Tinto Alcan.

Biblioteche e cinema

Le biblioteche rimangono aperte, ma le procedure sono state notevolmente rafforzate. Alla Grande Bibliothèque, nei giorni feriali, l’orario di chiusura torna alle 19:00. I posti sono stati rimossi per far rispettare il distanziamento sociale, mentre le attività in loco sono state cancellate almeno fino al 9 gennaio.

I cinema sono chiusi. Tuttavia, alcune strutture si affidano al leasing online per superare questo periodo difficile. Beaubien Cinema ha appena annunciato alla fine di dicembre l’uscita di nuovi film sul suo sito, tra cui uccelli ubriachiIl lungometraggio del Quebec appena eliminato dalla corsa all’Oscar per il miglior film straniero.

READ  Deux microforêts urbaines sortent subitement de terre

documentario Pregando per il guanto Uccello, di Jean-François Lesage, è anche una delle nuove funzionalità che verranno aggiunte al sito, proprio come scatola nera e la mia zoe.

Guarda il video

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *