Aggiornamento del BIOS per correggere gli arresti anomali della CPU Intel durante il gioco

Aggiornamento del BIOS per correggere gli arresti anomali della CPU Intel durante il gioco

Ovviamente, i processori Intel di fascia alta causano instabilità e arresti anomali indesiderati per alcuni giocatori. Asus è il primo produttore di schede madri a rilasciare un aggiornamento del BIOS per correggere il problema, a scapito delle prestazioni.

Intel sta attualmente vivendo un momento di agitazione tra i giocatori, poiché i suoi processori di fascia alta, i Core i9 di 13a e 14a generazione, stanno causando instabilità in alcuni giochi, provocando arresti anomali e altri blocchi in momenti inopportuni.

Se il produttore venisse a conoscenza del problema questo mese e avviasse un'apparente indagine, vedremo le prime azioni questa settimana. Asus è la prima a rilasciare un aggiornamento per le sue schede madri volto a risolvere il problema.

Asus ripristina le impostazioni predefinite del processore Intel

Nelle ultime settimane tutti gli occhi sono puntati sui produttori di schede madri che sono stati subito individuati per i loro CV eccessivamente “ottimizzati”. MSI e Asus, infatti, hanno la sfortunata tendenza ad aumentare i limiti di consumo di questi processori per aumentarne le prestazioni, a scapito di temperature più elevate e di una certa stabilità.

Personalmente ho riscontrato questo problema con un i5 13600k che, su una nuova macchina con BIOS predefinito, ha raggiunto molto rapidamente 100 nel benchmark Cinebench senza il minimo overclock. Ma le cose sono migliorate di recente con un precedente aggiornamento del BIOS volto a migliorare la stabilità dei chipset Intel.

Con questo nuovo aggiornamento per la maggior parte delle schede madri di fascia alta (ROG Maximus e Strix), questa volta Asus offre un profilo base compatibile con le specifiche Intel:

L'aggiornamento introduce l'opzione Intel Baseline Profile, che consente agli utenti di ripristinare le impostazioni di fabbrica Intel per le funzionalità di base, ridurre i limiti di potenza e migliorare la stabilità in alcuni giochi.

Un processore più stabile…ma meno efficiente?

Primo test utente su Reddit o forum overclock.net Stai certo che questa opzione riduce effettivamente le prestazioni del tuo processore, con differenze notevoli tra il 10 e il 13% nel benchmark sintetico sull'i9 14900K (e KS, la versione potenziata con ormoni).

READ  Wow e una sfida costantemente rinnovata
Calo di prestazioni di circa l'8% sul 13° Gen i9

Abbiamo testato questo nuovo BIOS su un processore Intel Core i9 13900k, anch'esso affetto da problemi di stabilità per diversi mesi. Abbiamo notato anche un netto calo nei benchmark (più misurato rispetto alla 14a generazione), che non ha influito sul gioco su titoli come Cyberpunk 2077 o Spider-Man Remastered, entrambi molto pesanti in termini di risorse della CPU.

Saranno necessari ulteriori test per valutare l'impatto di questo profilo Intel di base, che potrete attivare dal menu AI Tweaker dopo aver eseguito un aggiornamento del BIOS dal sito Asus. Se non hai ancora riscontrato problemi di gioco con il processore Core i9 di ultima generazione, l'aggiornamento è ancora facoltativo. Come direbbe qualcun altro: Se non è rotto, non aggiustarlo.


Vuoi trovare i migliori articoli di Frandroid su Google News? Puoi seguire Frandroid su Google News Con un clic.

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *