“Abbiamo preso l’aereo 10 volte per giocare 5 partite, l’Italia ha giocato 3 volte a Roma”

A quasi una settimana dalla sconfitta del Belgio contro l’Italia nei quarti di finale di Euro 2020, l’allenatore della Feded Roberto Martinez È tornato a quella prima eliminazione in una conferenza stampa giovedì.

La delusione è stata enorme. Non eravamo contro l’Italia, grazie agli italiani. Ma ho notato diverse cose. Contro l’Inghilterra, la Danimarca era stanca. Questa forma di competizione mette sotto pressione alcune squadre e noi ne facciamo parte. Abbiamo volato 10 volte per giocare 5 partite mentre l’Italia ha giocato 3 partite a Roma. Giocato sulla nostra forza. Ma penso che siamo una squadra migliore di quella mostrata nel primo tempo contro l’Italia. L’ho detto prima del torneo, quando una squadra deve viaggiare e andare in 6 o 7 posti diversi per vincere contro una squadra che può stare a casa… Penso che il Mondiale in Qatar sarà più giusto per tutti: un ospite , nessun viaggio”.


Da leggere anche: Roberto Martinez è ancora in testa ai Red Devils: “Abbiamo perso, accetto ogni critica”


Prima di tornare al futuro di questa squadra belga: “Dobbiamo cercare di cambiare alcune cose. Era davvero importante per i giovani avere un impatto sul gioco, ed è stato bello vedere Jeremy Duca, il 19enne, per mettersi al livello degli altri. Il nostro compito è preparare i giovani giocatori ad avere una nazionale molto forte per i prossimi 10-15 anni. Abbiamo una lista di 12 giocatori che sono già stati nell’ambiente dei diavoli e che potrebbero essere importanti per la Coppa del Mondo 2022. Tra questi: Jeremy DucaE il Zenhu Vanheusden Che è stato molto divertente da addestrare, Charles de Kettleri E il Jerry Verchatterin. Questi quattro giocatori sono pronti per entrare a far parte della squadra. Gli altri otto dovrebbero essere sviluppati nei prossimi mesi e dovrebbero mostrarci di cosa sono capaci.“.

READ  Canal + vuole solo le migliori partite della Ligue 1

“Il livello ora è molto alto, siamo al primo posto della classifica FIFA da 3 anni ma dobbiamo essere migliori e poter affrontare squadre come Italia e Portogallo. Ma la nostra squadra non merita di essere eliminata davanti a tutti. Sforzi fatti dai giocatori per essere al top. In questo torneo, comeAxl donnola. Non credo che apprezziamo abbastanza la prestazione della nostra nazionale. Nella Nations League abbiamo battuto Inghilterra e Danimarca, due delle semifinaliste europee“, e conclude Roberto Martinez.

Newsletter dei Red Devils

Ricevi regolarmente notizie dai nostri Red Devils!

Beh, non farti vedere di nuovo ×

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *