a Semmering tutto da rifare

E il vento è stato fatale. E così, nessuna seconda manche a Semmering, per il quarto gigante femminile della stagione di Coppa del Mondo che viene definitivamente cancellato, dopo aver provato a salvare quanto si può risparmiare con rinvii di mezz’ora fino a quando, poco prima delle 13.30, Peter Gerdol ha riconosciuto che lì non ci sarebbe niente da fare, visto che anche la partenza ribassata sarebbe stata di scarsa utilità, con raffiche molto violente anche nel tratto finale del “Panorama”.

Quindi la gara è totalmente da rifare, come da regolamento? Sì, dopo una prima ipotesi di disputare la seconda manche domani mattina, prima dello slalom in programma nel pomeriggio. Il gigante non verrà recuperato nella sede austriaca e dovrà essere riprogrammato in calendario, dopo la prima manche aveva visto Petra Vlhova condurre con un margine di 22 centesimi su Marta Bassino, 35 su Michelle Gisin e 59 su Mikaela Shiffrin (con Brignone solo ottavo, a 1.11, e Sofia Goggia fuori come Alice Robinson). per la slovacca e per la stessa Cuneo, una fortuna per gli altri.

Slalom confermato per martedì, quando le previsioni del tempo sono migliori, con manche alle 15.15 e alle 18.30. Non era previsto un piano Bormio (in programma mercoledì 30), con lo slalom di Zagabria imminente (3 gennaio) e quello già programmato per domani da salvaguardare.

READ  Ronaldo, miglior calciatore del 2020 in Italia

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *