A Lannion, il tocco italiano di Sandra Marin esposto a Flambard – Lannion



“Due anni fa mi sono innamorato della regione: in un mese ho lasciato tutto per stabilirmi qui! Sandra Marin è categorica: il Trégor, questa artista-pittrice franco-italiana ce l’ha nella pelle. Dopo vent’anni trascorsi a Parigi nell’illustrazione per bambini, Sandra ha lasciato tutto un anno e mezzo fa per venire a vivere a Lannion, come artista. “È una specie di ritorno a casa, perché stavo già dipingendo, ma meno regolarmente. Oggi voglio dedicarmi completamente ad esso. »

Come un’aria di dolce vita

Fino al 24 luglio la neo-Trégorroise espone i suoi dipinti al bar Le Flambard, a Lannion. Dipinti quest’anno, raffigurano due mondi diversi, due parti della vita di Sandra: quello dei musicisti immaginari, ad acquerello, e quello delle donne, a olio. “Per quanto riguarda la musica, il mio partner è un musicista e io stesso sono un amante della musica. Per quanto riguarda le donne, questa è l’essenza di ciò che sono. Per me è stato un modo per affrontare i temi della maternità, della coppia e della psicologia femminile. Nel dipingere i suoi quadri, Sandra ammette di essere stata molto ispirata da Trégor e dai suoi abitanti: “Il mutuo soccorso, il lato umano che troviamo qui… Tutto questo mi ricorda la mia infanzia in Italia, sulla costa adriatica. E poi, è una regione con tanta creatività, abbiamo la sensazione che tutto sia possibile! “.

READ  le vite distrutte delle famiglie delle vittime del Ponte Morandi

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.