A Lannion, il tocco italiano di Sandra Marin esposto a Flambard – Lannion



“Due anni fa mi sono innamorato della regione: in un mese ho lasciato tutto per stabilirmi qui! Sandra Marin è categorica: il Trégor, questa artista-pittrice franco-italiana ce l’ha nella pelle. Dopo vent’anni trascorsi a Parigi nell’illustrazione per bambini, Sandra ha lasciato tutto un anno e mezzo fa per venire a vivere a Lannion, come artista. “È una specie di ritorno a casa, perché stavo già dipingendo, ma meno regolarmente. Oggi voglio dedicarmi completamente ad esso. »

Come un’aria di dolce vita

Fino al 24 luglio la neo-Trégorroise espone i suoi dipinti al bar Le Flambard, a Lannion. Dipinti quest’anno, raffigurano due mondi diversi, due parti della vita di Sandra: quello dei musicisti immaginari, ad acquerello, e quello delle donne, a olio. “Per quanto riguarda la musica, il mio partner è un musicista e io stesso sono un amante della musica. Per quanto riguarda le donne, questa è l’essenza di ciò che sono. Per me è stato un modo per affrontare i temi della maternità, della coppia e della psicologia femminile. Nel dipingere i suoi quadri, Sandra ammette di essere stata molto ispirata da Trégor e dai suoi abitanti: “Il mutuo soccorso, il lato umano che troviamo qui… Tutto questo mi ricorda la mia infanzia in Italia, sulla costa adriatica. E poi, è una regione con tanta creatività, abbiamo la sensazione che tutto sia possibile! “.

READ  "In Francia, mi hanno detto che ero troppo piccolo" / Italia / Cassino / SOFOOT.com

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.