7 I sintomi della crescita eccessiva di Candida e come eliminarli

Molti tipi di funghi vivono all’interno e sul corpo umano, incluso il genere di lievito noto come Candida. La candida si trova solitamente in piccole quantità nella bocca, nell’intestino e sulla pelle. A livelli normali, i funghi non sono un problema. Tuttavia, quando la candida inizia a perdere il controllo, può causare un’infezione nota come candidosi. In effetti, la Candida è la causa più comune di infezioni fungine nell’uomo. In generale, i batteri sani nel corpo aiutano a tenere sotto controllo i livelli di Candida. Tuttavia, se i livelli di batteri sani vengono interrotti o il sistema immunitario è compromesso, la Candida può iniziare a produrre in eccesso.

Ecco alcuni dei fattori che possono portare alla crescita eccessiva della candida:

– Prendi gli antibiotici
Una dieta ricca di zuccheri e carboidrati raffinati
Consumo eccessivo di alcol
Sistema immunitario debole
Assunzione di contraccettivi orali
– diabete
Alti livelli di stress.

Quando la candida inizia a produrre in eccesso, ciò può portare a vari problemi di salute.

1. Funghi orali

La candidosi che si sviluppa in bocca o in gola è chiamata mughetto. È più comune nei neonati, negli anziani e nelle persone con un sistema immunitario indebolito.
Anche le persone con scarsa igiene orale o protesi rimovibili sono maggiormente a rischio. Le persone con mughetto orale di solito hanno macchie bianche e irregolari sulla lingua e all’interno delle guance, delle gengive, delle tonsille o della gola. Le lesioni possono essere dolorose e sanguinare leggermente quando vengono graffiate. Il mughetto orale è anche spesso associato a arrossamento o dolore alla lingua e alla bocca. Nei casi più gravi, può diffondersi all’esofago e causare dolore o difficoltà a deglutire.
Riepilogo: Quando c’è troppa Candida in bocca, può causare piaghe bianche e irregolari, arrossamento e dolore alla bocca e alla gola. Questo fenomeno è anche noto come mughetto orale.

2. Fatica ed esaurimento

La stanchezza è uno dei sintomi più comuni associati alla candida. Sebbene non ci siano prove che la candida causi affaticamento, può contribuirvi in ​​diversi modi.
In primo luogo, la candidosi è spesso accompagnata da carenze nutrizionali, come la vitamina B6, gli acidi grassi essenziali e il magnesio. La carenza di magnesio, in particolare, è nota per causare affaticamento. In secondo luogo, l’infezione da candida di solito si verifica quando il sistema immunitario è indebolito. Un sistema immunitario mal funzionante di per sé può farti sentire stanco e stanco. Uno studio suggerisce che la candidosi intestinale prolungata potrebbe essere una possibile causa della sindrome da stanchezza cronica.

READ  Contabilità dei gas a effetto serra: cosa devi sapere

3. Infezioni ricorrenti dell’apparato riproduttivo o delle vie urinarie

Candida si trova nei passaggi vaginali della maggior parte delle donne. La sua crescita eccessiva può portare a candidosi vaginale, nota anche come infezione da lievito. Si stima che il 75% delle donne avrà almeno un’infezione vaginale da lievito nella vita e la metà l’avrà almeno una volta. Gli uomini possono anche contrarre infezioni da lieviti genitali, ma sono molto meno comuni. I sintomi della candidosi vaginale includono arrossamento, gonfiore, prurito, rapporti dolorosi e secrezioni bianche e dense dalla vagina. Sebbene la candidosi sia meno comune, può anche causare un’infezione del tratto urinario (UTI). Le infezioni delle vie urinarie associate alla Candida sono più comuni negli anziani, nelle persone ricoverate in ospedale o nelle persone immunocompromesse. I sintomi di una UTI includono una sensazione di bruciore durante la minzione, minzione frequente, urina torbida, scura o dall’odore strano e dolore o pressione nell’addome inferiore. Sebbene altri batteri, come l’Escherichia coli, abbiano maggiori probabilità di causare infezioni del tratto urinario.
Tuttavia, se hai infezioni frequenti e sospetti che siano causate da una crescita eccessiva di Candida, puoi testare le tue urine per scoprirlo.

4. Problemi digestivi

La salute dell’apparato digerente dipende in gran parte dal giusto equilibrio di batteri “buoni” e “cattivi” che vivono nell’intestino. I batteri “buoni” che normalmente vivono nell’intestino sono importanti per la digestione perché aiutano a scomporre gli amidi, le fibre e alcuni zuccheri. Quando i batteri nell’intestino sono sbilanciati, puoi provare disturbi digestivi, tra cui costipazione, diarrea, nausea, gas, crampi e gonfiore. Studi recenti indicano che la crescita eccessiva di Candida è collegata a diverse malattie gastrointestinali, tra cui la colite ulcerosa e il morbo di Crohn (18).

5. Infezioni sinusali

I sintomi più comuni sono naso che cola, naso chiuso, perdita dell’olfatto e mal di testa. Sebbene la sinusite a breve termine sia principalmente causata da batteri, si ritiene che molte sinusiti croniche a lungo termine siano di origine fungina. Uno studio su 210 persone con infezioni croniche del seno ha rilevato che il 96% di loro aveva funghi nel muco. Gli antibiotici sono il solito modo per trattare la sinusite. Può essere utile per le infezioni acute del seno batterico, ma non per le infezioni fungine croniche. In effetti, il trattamento di un’infezione sinusale cronica con antibiotici può peggiorare la situazione. Se hai avuto infezioni del seno che sono durate per più di un mese, la candida potrebbe essere la causa.

READ  Earth’s rotation accelerates in 2020, we may need a 'negative leap second'

6. Infezioni fungine della pelle e delle unghie

Proprio come nel tuo intestino, ci sono batteri sulla tua pelle che impediscono alla candida di crescere senza controllo. Tutti i batteri vivono in condizioni diverse, inclusi livelli variabili di temperatura, umidità e acidità. Questo è il motivo per cui un cambiamento nell’ambiente della tua pelle può consentire a Candida di produrre in eccesso. Ad esempio, cosmetici, saponi e creme idratanti possono alterare le condizioni della pelle, in particolare i tipi antibatterici. Mentre il mughetto può colpire qualsiasi parte del corpo, le aree calde e umide, come le ascelle e l’inguine, sono particolarmente soggette a infezioni. Prurito e un’eruzione cutanea visibile sono i sintomi più comuni delle infezioni fungine della pelle. La crescita eccessiva di Candida può causare condizioni come il piede d’atleta, la tigna e il fungo dell’unghia del piede. Sebbene non siano pericolose per la vita, le infezioni fungine cutanee possono essere molto fastidiose e ridurre significativamente la qualità della vita.
.

7. Dolore articolare

Se un’infezione da Candida entra nel flusso sanguigno e si diffonde attraverso il corpo, può infettare le articolazioni e causare l’artrite. Questo di solito accade solo dopo l’intervento chirurgico o quando la crescita eccessiva della candida è stata lasciata non trattata per un lungo periodo di tempo. L’artrite da Candida è associata a dolore articolare, rigidità e gonfiore.
I fianchi e le ginocchia tendono ad essere più comunemente infettati. La Candida può anche causare infezioni alle ossa o osteomielite, che possono causare dolore e tenerezza nell’area interessata. Le infezioni alle ossa e alle articolazioni non sono molto comuni, ma una volta infettate possono essere molto difficili da eliminare.

Come combattere la candidosi

Il modo migliore per trattare il mughetto e prevenire le ricadute è trattare la causa sottostante. Gli alimenti che mangi svolgono un ruolo importante nel mantenere in equilibrio i batteri “buoni” e “cattivi” nell’intestino. Zuccheri raffinati, carboidrati e latticini ad alto contenuto di lattosio possono portare a una crescita eccessiva di Candida e di altri microrganismi “cattivi”. Il consumo eccessivo di questi alimenti può portare a infezioni se il tuo sistema immunitario è indebolito. D’altra parte, è stato dimostrato che alcuni alimenti promuovono la crescita di batteri “buoni” e inibiscono la crescita della Candida.

READ  Le meduse sono il flagello del nuoto, ma sono un tesoro di scienza

Aglio: l’aglio contiene una sostanza antimicotica chiamata allicina, che ha dimostrato di essere efficace contro il lievito Candida in studi su animali e in provetta.

Olio di cocco: l’olio di cocco è ricco di acido laurico, che ha dimostrato di combattere l’infezione da Candida in diversi studi di laboratorio.

Curcumina: studi in provetta suggeriscono che la curcumina può uccidere il lievito Candida, o almeno ridurne la crescita.

Xilitolo: in uno studio in provetta, lo xilitolo ha aiutato a combattere la Candida, riducendo la sua capacità di aderire a una superficie e causare infezioni.

Aloe vera: il gel di aloe vera può inibire la crescita della candida in bocca e prevenire le infezioni.

Melograno: uno studio in provetta ha dimostrato che i composti vegetali nel melograno sono benefici contro il lievito Candida.

Kombucha: Il tè Kombucha è ricco di polifenoli del tè e acido acetico, che hanno dimostrato di uccidere la Candida negli studi in provetta.

Probiotici: i probiotici come il Lactobacillus possono ridurre la crescita della Candida e proteggere dalle infezioni

* Presse Santé si impegna a trasmettere la conoscenza della salute in una lingua accessibile a tutti. In ogni caso, le informazioni fornite non possono sostituire il consiglio di un operatore sanitario.

Ti piacciono i nostri contenuti?

Ricevi le nostre ultime versioni gratuitamente e direttamente nella tua casella di posta ogni giorno

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.