2 su 2 per un’Italia abbagliante

Dopo le vittorie in Camargue, l’Italia lo ha fatto ancora a Saint-Tropez e ha vinto anche la seconda tappa del Petanque Masters. Nulla sembra poter fermare la Squadra Azzura.

In questa finale tra i sopravvissuti del Montoro e l’impressionante Italia, il primo vantaggio dà il tono. Ogni squadra va colpo su colpo, nel tiro come nelle comparse. Infine, è Jean-Michel Puccinelli ad avere campo libero e occasione per aprire le marcature in favore di Montoro, ancora privato del suo capitano, ancora in recupero (2-0). Senza aspettare, la formazione italiana prende le redini del gioco con tre punti per riconquistare il vantaggio (2-3). Sul vantaggio successivo le due squadre sono meno visibili al tiro, ma è la fascia di Rizzi a fare meglio e cercherà i tre punti in più (2-6). Senza soluzioni, Kevin Malbec e la sua famiglia non possono arrivare a una conclusione. Alessio Cocciolo ha tirato fuori il tappeto da sotto di loro, con un pallone riuscito che ha impedito ai Verdi di segnare diversi punti, e ha permesso ai Transalpine di girare in vantaggio a metà partita (2-7).

Montoro non sconfitto, con il sostegno del pubblico

In questa finale gli spalti hanno scelto la loro parte e applaudono calorosamente i francesi. Il pubblico va in visibilio quando Sarrio, spinto al punto, trova il modo in mezzo a cinque palloni, di atterrare a pochi centimetri dalla porta. Il pubblico di Saint-Tropez però è conoscitore, e non può che salutare il superbo tiro di Diego Rizzi per staccare questo stesso pallone. L’Italia si avvicina quindi a una nuova vittoria (2-9). Dalla fine successiva, il leader italiano riparte con un diamante: Sarrio risponde di passo, il finale aumenta ancora di intensità! Mentre la situazione è mal imbarcata, Malbec riesce l’ultimo tiro dal vantaggio e regala quattro punti alla sua squadra (6-9).

READ  Benjamin Garnier, grognard è morto per la città italiana di Laigueglia

Carta intera per gli italiani

Montoro rientra in gioco, Sarrio gestisce un tiro che conquista due palloni, va avanti Malbec e Puccinelli è titolare, il trio rimonta testa a testa con l’Italia (8-9). Mentre gli italiani stavano per segnare tre palloni, Malbec ha salvato la giornata lasciando la porta. Una breve tregua, visto che grazie al tap-win di Cocciolo, sul quarto pallone dal vantaggio, l’Italia va a vincere. Gli spettatori non si sbagliano e si congratulano calorosamente con i campioni d’Italia, nuovi sgargianti per questa nuova tappa del Masters. Seconda vittoria in due tempi, chi riuscirà a salire al livello dell’Italia?

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.