14 titoli del famosissimo work-in-progress di Les Arcs

– Lungometraggi in post-produzione per fornitori internazionali saranno proiettati l’11 dicembre nell’ambito dell’Industrial Village del Savoyard Resort

La regista Elena Psykou è stata selezionata con il suo progetto Biancheria intima vagante

Dopo averlo programmato (leggere ilArticolo), la selezione di 18 progetti del villaggio di coproduzione (notiziarioOtto Talent Village Promesse, Quattordicesima Edizione Festival del cinema di Les Arcs (10-17 dicembre) Presentazione della lista di 14 film in post-produzione per il Work-in-Progress (WiP) che si svolgerà domenica 11 dicembre.

Questo evento è più del previsto poiché l’ultima edizione del WiP des Arcs ha svelato le prime immagini, in particolare i titoli selezionati quest’anno a Venezia (Eismayer [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : David Wagner
fiche film
]
E il È nato un cane [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Isabella Carbonell
fiche film
]
), Karlovy Vary (Ordinario [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Sophie Linnenbaum
fiche film
]
) e locarnese (Matadero [+lire aussi :
critique
bande-annonce
fiche film
]
), per non parlare del vincitore del 2022 a Tribeca e a Roma (Gennaio [+lire aussi :
critique
bande-annonce
fiche film
]
), ma anche ragazza [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Lukas Dhont
fiche film
]
E il Congratulazioni! [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Nora Fingscheidt
fiche film
]
E il Gravidanza [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Valdimar Jóhannsson
fiche film
]
E il Chiara Sole [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Nathalie Álvarez Mesén
fiche film
]
E il corpo piccolo [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Laura Samani
fiche film
]
E il riflessione [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Valentyn Vasyanovych
fiche film
]
E il E poi balleremo [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Levan Akin
interview : Levan Gelbakhiani
fiche film
]
E il Coco de coco da [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Johannes Nyholm
fiche film
]
E il Diamantino [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Gabriel Abrantes, Daniel S…
fiche film
]
o Non sono una strega [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Rungano Nyoni
fiche film
]
solo per citarne alcuni tra la messe di giovani talenti individuati da Les Arcs.

(L’articolo continua sotto – info commerciale)

Quest’anno, ha composto la selezione da Federico Boyer (direttore artistico del Les Arcs Film Festival) proietterà 14 film (di cui 9 diretti da donne) in post-produzione, di cui ampi estratti (otto minuti in totale) saranno presentati dai registi e dai loro produttori a venditori e distributori internazionali. Programmatori di festival situati presso il Savoy Resort. Tra questi 14 titoli (selezionati tra 160 candidati e provenienti da 18 paesi) ci sono sei opere prime e due altri lungometraggi.

READ  Karting: "il futuro dell'intrattenimento"

In vetrina spiccano, tra gli altri, Grecque Elena Psico (L’eterno ritorno di Antonius Paraskevas [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Elina Psykou
fiche film
]
Al Forum della Berlinale 2013, Figlio di Sofia [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Elina Psykou
fiche film
]
Tribeca vincitore nel 2017), italiano Anarita Zambrano (Scoperto a Cannes Un Certain Regard 2017 con dopo la guerra [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Annarita Zambrano
fiche film
]
), portoghese Filippa Reese E il João Miller Guerra (Al concorso di Rotterdam 2018 con Digione Africa [+lire aussi :
critique
bande-annonce
fiche film
]
) e austriaco Daniele Heussell (Ha vinto a Rotterdam nel 2013 con Janetta privata [+lire aussi :
bande-annonce
interview : Daniel Hoesl
fiche film
]
) estone Rainer Sarnet (Premiato a Tribeca nel 2017 con novembre [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Rea Lest
fiche film
]
) e il collegamento binario pyro Maria Jimenez e il belga Benedetto Leonardo (Ha vinto il riconoscimento a Generation Berlin nel 2019 con il documentario ibrido A nome di Tanya [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Mary Jimenez, Bénédicte Li…
fiche film
]
). Da notare anche l’uscita dalla competizione puzzola belga Quinn Malta cementizia (Notato al Toronto World Contemporary Cinema nel 2018 con Mio angelo [+lire aussi :
critique
bande-annonce
interview : Harry Cleven
fiche film
]
).

Quest’anno sono in palio tre premi. Il TitraFilm Prize (€ 10.000 per i servizi di post-produzione di immagini e suoni) sarà assegnato da una giuria composta da Ava Khan (Settimana della Critica di Cannes), Luisa Dent (La protesi oculare di Curzon) e il regista Ursula MayerAlphapanda Audience Engagement Prize (incentrato sul marketing digitale del film e assegnato € 5.000) di Firenze Gastodd (Raccolta del mazzo selvaggio), Matias Noches E il Giovanna Solicae il 22D Music Prize (€ 10.000 destinati a finanziare produzioni musicali originali) di Ludovico BorsE il Emanuele Deletang E il Laëtitia Pansanel-Garric.

READ  Il primo hotel in Italia per il brand 25 ore

Scelta del lavoro in corso:

concorrenza

BaileyEmilia Mazzacurati
Produrre : JoleFilm (Italia)

Soprattutto per la notteVittorio Iriart
Produrre : Termita Films (Spagna), 4 a 4 produzioni (Francia), akaleun (Spagna), Film CCS (Spagna), Okbar Filmis (Portogallo)

reggimentoMaria Jimenez E il Benedetto Leonardo
Produrre : Film ammiccanti (Belgio), Vedrai (Francia), Perpetua Films (Perù), Studio SNG (Olanda)

Cacciatori in campo biancoSarah Gyllensterna
Prodotto da: MostAlice AB Film (Svezia)

LegaFilippa Reese E il João Miller Guerra
Produrre : Uma piedra no sabato (Portogallo), KG Produzioni (Francia), Laranya azolo (Portogallo), Rimani Black Productions (Italia)

MalevichDaria Onishchenko
Produrre : 435 film (Ucraina), Big Hands Film (Ucraina), Lehmann Sisters (Svizzera)

RiveraOrvis persis
Produrre : Atelier Bauhaus (Grecia), KG Produzioni (Francia)

RosospiranzaAnarita Zambrano
Produrre : Follia di intrattenimento (Italia), CinemaRai (Italia), produzioni TS (Francia), Immagini di Minerva (Italia)

Biancheria intima vaganteElena Psico
Produrre : film sulla giungla (Grecia), pellicola di contrasto (Svizzero), Doclab (Italia), tappeto rosso (Bulgaria), Produzioni dell’anemone (Grecia)

battaglia nascostaRainer Sarnet
Produrre : Senzatetto Bob Productions (Estonia), Nada film (Grecia), immagine bianca (Lettonia), Helsinki il mio film (Finlandia)

immagine permanenteLaura Ferris
Produrre : Fissare i film (Spagna), Ufficio del cinema (Francia), Volta Production (Spagna)

Veni Vidi ViciDaniele Heussell
Produrre : Prodotto da Ulrich Seidl (Austria)

fuori concorso

puzzolaQuinn Mortier
Produrre : Film Cesare (Belgio), Film Baldr (Paesi Bassi) – Fornito in collaborazione con Foto delle Fiandre

isolamento (Titolo di lavoro) – Nina Palmadottir
Produrre : Immagini di Pegaso (Islanda), nutprodukcia (Slovacchia)

(L’articolo continua sotto – info commerciale)

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.